Primo Piano

Salerno: «Questa è la nostra Reggiana. Pensiamo a combattere perché la strada è ancora lunga»

Il presidente granata dopo la netta affermazione di Cittadella: «Yao e Martinelli i migliori in campo, speriamo che Rossi possa tornare presto»

Mauro Falduto
21.02.2021 12:30

«Sentivo che avremmo vinto e lo avevo già detto prima della partita al team manager Malpeli - ha confessato il presidente granata Carmelo Salerno intercettato in tribuna da Teletricolore - La nostra è stata una grande prestazione, sia a livello tecnico che tattico. Abbiamo vinto meritatamente e potevamo anche fare qualche gol in più. Questa è la nostra squadra e ne sono molto felice».

Si è vista tanta qualità in campo da parte dei giocatori.
«Sì, ho visto tanta qualità ma vorrei evidenziare anche la prova di uno come Martinelli. La sua ottima prestazione fa capire che i giocatori sono tutti allo stesso livello. Oggi abbiamo fatto una grande impresa, venendo a vincere in casa della seconda in classifica. Questa è una vittoria molto importante per noi».

Gli sforzi economici del mercato di gennaio stanno dando i frutti sperati. Basta vedere le prestazioni di oggi di Siligardi, Yao e Laribi.
«Si sono viste ottime cose da parte dei nuovi arrivati, soprattutto nel secondo gol che reputo bellissimo e che nasce da uno schema provato e riprovato. Al di là delle prestazioni degli ultimi arrivati, tutta la squadra ha fatto una grandissima partita».

Chi è stato il migliore in campo per lei?
«Faccio due nomi: Yao e Martinelli. Eloge è stato una bella sorpresa, anche se già dagli allenamenti avevamo notato le sue ottime qualità. Per quanto riguarda Riccardo, ricordiamoci che è un giocatore che viene dalla Serie C quindi oggi mi sembra più che giusto rimarcare la sua prestazione».

L’unica nota negativa è stato l’infortunio di Rossi…
«Questo problema non ci voleva assolutamente ma speriamo non sia nulla di grave. Ad ogni modo, abbiamo giocatori che possono sostituirlo. Ora dobbiamo pensare solo a combattere, anche perché la strada è ancora lunga».

Commenti

Serie B, i risultati della 24ª giornata. Sconfitte per Entella e Ascoli, la Cremonese inguaia il Brescia
Mano fratturata per Ardemagni, non è escluso l'intervento chirurgico