Primo Piano

Alvini: «Nel secondo tempo ho visto le risposte che cercavo. La Reggiana ha voglia di riprendersi»

«Nel primo tempo abbiamo subito la forza e la tecnica della Spal. Sabato sfida fondamentale col Vicenza, vogliamo prepararla nel migliore dei modi»

Mauro Falduto
18.01.2021 23:50

Mister Massimiliano Alvini riconosce le difficoltà avute dalla Reggiana contro un avversario di ben altro calibro come la Spal, ma prova anche a guardare al bicchiere mezzo pieno rappresentato dal secondo tempo, in vista della delicata sfida di sabato contro il Vicenza. 

«La Spal è una squadra molto forte e lo sapevamo - sottolinea il tecnico di Fucecchio - Nell’intervallo ho detto ai ragazzi di uscire più alti e andare a prenderli. Nel primo tempo abbiamo un po’ subito la forza fisica e padronanza tecnica degli avversari, che sono giocatori da categoria superiore. Quando siamo rientrati in campo, abbiamo fatto bene: credo sia il miglior secondo tempo dell’ultimo mese e mezzo. E’ mancato solo il gol ed è un peccato perché è segno di un’astinenza preoccupante. Comunque se le risposte sono quelle del secondo tempo, significa che la squadra ha voglia di riprendersi».

E’ proprio dal secondo tempo che la Reggiana deve ripartire?
«Abbiamo tenuto la partita in bilico e potevamo anche rimetterla in piedi. Purtroppo abbiamo preso il secondo gol in contropiede, ma nel complesso nella ripresa abbiamo avuto occasioni importanti, perciò lo ritengo un secondo tempo positivo».

Come giudica la prestazione dei nuovi arrivati Ardemagni e Del Pinto?
«Considerando che i due giocatori sono arrivati martedì, le loro prestazioni sono state positive. Ardemagni ha avuto una buona occasione di testa a inizio secondo tempo che meritava miglior fortuna e Del Pinto ha fatto 60 minuti molto buoni. Aggiungo anche Yao che è entrato nella ripresa con l’atteggiamento giusto. Sono giocatori che possono darci una grossa mano».

Ardemagni ha dato una grossa mano alla squadra in difesa...
«Matteo si è calato molto bene nel nostro spirito. Ci può dare quella personalità e quell’esperienza, utili per lottare e raggiungere l’obiettivo della salvezza. E’ il giocatore giusto per noi e sono contento sia arrivato».

Sabato col Vicenza vi attende una gara fondamentale…
«Sì, quella di sabato è una partita fondamentale per noi. Vogliamo prepararla nel miglior modo possibile, cercando di ripartire da quanto di buono abbiamo fatto nel secondo tempo di oggi».


Vota il migliore granata in campo di Spal-Reggiana

Commenti

Le pagelle di Spal-Reggiana: bene Cerofolini e Ardemagni, bocciati gli esterni
Gli highlights di Spal-Reggiana 2-0