Primo Piano

Troppa Spal per questa Reggiana, la reazione nel secondo tempo non basta

Gli estensi si aggiudicano il derby del "Mazza" con due gol in chiusura di tempo: quinto k.o. consecutivo per i granata

Lorenzo Chierici
18.01.2021 23:00

La Reggiana regala completamente il primo tempo a una grande Spal, che a sua volta ne approfitta e conclude in porta per ben tredici volte, contro i zero tiri da parte della Regia, e passa in vantaggio con Valoti. Nella ripresa, sotto di un gol, i granata hanno cercato di dire la loro, sfiorando il gol con un bel colpo di testa del neo acquisto Ardemagni, subendo però il raddoppio con un contropiede da cineteca finalizzato da D’Alessandro.

LA PARTITA. Massimiliano Alvini ripropone il classico 3-4-1-2 e ritrova Rossi e Rozzio, mentre lancia dal primo minuto gli ultimi arrivati Ardemagni e Del Pinto. La Spal arriva al match contro i granata col morale al settimo cielo, avendo appena eliminato il Sassuolo dalla Coppa Italia, la Reggiana, invece, viene da un filetto di risultati negativi e da sei partite senza aver segnato neppure un gol. Anche questa differenza di approccio alla partita caratterizza il primo tempo nel quale i granata appaiono tutt’altro che all’altezza del loro compito, completamente schiacciati da una Spal che concede poco o nulla alla formazione reggiana. I biancazzurri cercano subito il gol con una conclusione di Sala che costringe Cerofolini a un intervento sul primo palo; poi, al 20’, è Esposito che, su calcio piazzato dal limite, obbliga l’estremo granata a un bell’intervento in tuffo. Al 38’ passa la Spal: sull’ennesimo corner da destra, si inserisce in mischia Valoti che, su assist dell’ex sassolese Missiroli, mette dentro il pallone di piatto destro, infilando Cerofolini sul palo lontano dove l’estremo granata non può certo arrivare. Al 40’ ancora Valoti calcia dalla distanza, ma il portiere della Reggiana si allunga e devia in corner una palla velenosa che aveva acquisito velocità rimbalzando sul campo. Vani invece i tentativi di Sala e Floccari che non trovano la porta. Per la Reggiana, invece, l’encefalogramma è piatto. I granata entrano in campo nel secondo tempo col piglio giusto e senza alcun timore reverenziale, tant’è che dopo pochi istanti un bel traversone da sinistra di Lunetta permette ad Ardemagni di scattare benissimo e di colpire da centravanti di razza, qual è, costringendo alla parata il portiere avversario che però blocca senza problemi. La Spal risponde per le rime e dopo 5’ di gioco Valoti tiene palla appena dentro l’area e la scarica per Paloschi che, di piatto destro, cerca il palo lontano, ma trova la perfetta opposizione di Cerofolini che si allunga sulla sinistra. La Reggiana gioca bene, ma la Spal la castiga proprio nel suo momento migliore: contropiede biancoleleste con scarico e verticalizzazione, poi fantastica sponda di Paloschi che manda in porta D’Alessandro, bravissimo, a sua volta, nel portarsi avanti la palla di testa, per poi trafiggere Cerofolini con un piatto destro chirurgico che batte sulla base interna del palo e gonfia la rete: 2-0. Poi inizia la girandole delle sostituzioni, Kargbo entra in area ma invece di un calcio di rigore si guadagna un generosissimo giallo, mentre la Spal amministra e porta a casa tre punti che la fanno balzare sul podio del campionato. I granata, però, nel secondo tempo non hanno demeritato e i nuovi acquisti sembrano essere sulla buona strada. Insomma, risalire la china non sarà facile, ma il secondo tempo di Ferrara porta un barlume di ottimismo in vista del delicatissimo match previsto sabato con il Vicenza al "Città del Tricolore".


Vota il migliore granata in campo
 

Il tabellino

SPAL-REGGIANA 2-0
Marcatori: pt 38' Valoti, st 35' D'Alessandro.
SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Strefezza (23'st Dickmann), Missiroli, Esposito, Valoti (45'st Sernicola), Sala (23'st D'Alessandro); Paloschi, Floccari (36'st Seck). A disposizione: Thiam, Minelli, Spaltro, Okoli, Murgia, Viviani, Brignola, Moro. Allenatore: Pasquale Marino.
REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini; Gyamfi, Rozzio, Martinelli (36'st Yao); Libutti, Del Pinto (17'st Varone), Rossi, Lunetta (1'st Zampano); Radrezza (42'st Pezzella); Ardemagni, Mazzocchi (17'st Kargbo). A disposizione: Venturi, Voltolini, Ajeti, Gatti, Kirwan, Muratore, Cambiaghi. Allenatore: Massimiliano Alvini.
Arbitro: Giua di Olbia (Ruggieri-Yoshikawa; Illuzzi).
NOTE - Ammoniti: Lunetta, Martinelli, Kargbo (R); Floccari (S). Angoli: 12-0. Recupero tempo: pt 0', st 4'. Partita giocata a porte chiuse.

Commenti

Le pagelle di Spal-Reggiana: bene Cerofolini e Ardemagni, bocciati gli esterni
Alvini: «Nel secondo tempo ho visto le risposte che cercavo. La Reggiana ha voglia di riprendersi»