Primo Piano

Reggiana avanti col brivido! Venturi para un rigore e regala la semifinale ai granata

Di Kargbo e Zamparo le migliori occasioni per la Regia. Venturi decisivo nel primo tempo su Coccia. Venerdì al "Città del Tricolore" arriva il Novara

Gianluca Ferrari
13.07.2020 20:21

Con un pareggio senza reti la Reggiana elimina il Potenza e guadagna l'accesso alla semfinale playoff. I granata partono subito forte sulle ali di un Kargbo a tratti incontenibile nei primi 20 minuti di gioco. Dalle sue iniziative nascono infatti tutti i pericoli per la porta difesa da Ioime (Serrotti mette dentro a porta vuota ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco) anche se nè Scappini nè gli altri giocatori di Alvini riescono ad impensierire più di tanto il portiere ospite. La Reggiana fatica a trovare Serrotti tra le linee mentre gli ospiti si rendono pericolosi su palla inattiva e, soprattutto, in ripartenza. Al 23', da un calcio d'angolo a favore dei granata, nasce addirittura un'incredibile occasione da gol per gli ospiti, che arrivano al tiro con Coccia, il quale conclude addosso a Venturi da buonissima posizione. Il Potenza prende campo e certezze mentre i granata sembrano accusare la scarsa lucidità fisica, dovuta alla lontananza forzata dal terreno di gioco. Si va comunque al riposo sullo 0 a 0.

La ripresa inizia ancora a tinte granata con Scappini che si vede deviare un colpo di testa a botta sicura da Sales a un metro dalla porta. Il Potenza si rende pericoloso ancora su calcio piazzato, Alvini inserisce Zamparo e Radrezza per Scappini e Serrotti ma la musica non cambia. La Reggiana fatica a esprimere il proprio gioco e a metà ripresa arriva la beffa: Spanò si perde lo scatenato Golfo e nel tentativo di recupero sbatte contro Franca in piena area. L'arbitro fischia rigore. Dagli undici metri, però, lo stesso attaccante brasiliano si fa ipnotizzare da Venturi che tiene a galla i granata. Gli ultimi venti minuti sono ancora di grande sofferenza: gli ospiti provano a gettarsi in avanti alla ricerca del gol qualificazione, gli uomini di Alvini non la chiudono. A 10 minuti dal termine Zamparo ha la palla per chiudere i conti, ma spreca clamorosamente a lato a tu per tu con Ioime, poi è Ricci ad impegnare nuovamente Venturi dalla distanza. Il Potenza non ne ha più e fortunatamente per la Reggiana non crea più pericoli. Lo 0-0 premia i granata, che avanzano non senza patemi in semifinale, dove incontreranno l'ostico Novara corsaro sul campo del Carpi. Tanto rammarico invece per il Potenza uscito tra gli applausi meritati della tribuna.

Vota il migliore granata in campo!

Il tabellino

REGGIANA-POTENZA 0-0
REGGIANA (3-4-1-2): Venturi; Spanò, Rozzio, Costa; Libutti, Varone, Rossi (44'st Staiti), Favalli (19'st Lunetta); Serrotti (11'st Radrezza); Scappini (11'st Zamparo), Kargbo (44'st Marchi). A disp. Narduzzo, Espeche, Martinelli, Pellizzari, Kirwan, Staiti, Zanini, Valencia. All. Alvini.
POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales, Giosa, Emerson (37'st Murano); Coccia (25'st Viteritti), Dettori (25'st Silvestri), Coppola (1'st D'Angelo), Sepe; Ricci (42'st Longo), França, Golfo. A disp. Santopadre, Brescia, Panico, Gassama, Volpe, Souare, Iacullo. All. Raffaele.
Arbitro: Marcenaro di Genova.
Note - Venturi para un rigore a França al 22'st. Ammoniti: Emerson, Lunetta, Silvestri, Sepe, Rozzio. Angoli: 1-4. Recupero tempo: pt 1', st 5'.

Commenti

Le pagelle di Reggiana-Potenza. Venturi superstar. Rimandati Serrotti e Zamparo
Alvini: «Potenza avversario tosto, ma abbiamo ottenuto ciò che desideravamo e non vogliamo fermarci»