Primo Piano

La Reggiana non si fa spaventare dal Pisa, l'esordio in Serie B vale un punto

Mazzocchi apre e Martinelli chiude, in mezzo le reti di Caracciolo e Vido: 2-2 nel posticipo della 1a giornata al "Città del Tricolore"

Tommaso Casotti
27.09.2020 23:00

© Pisa Sporting Club

Il ritorno della Reggiana in Serie B dopo 21 anni (7777 giorni dall'ultima gara disputata nel '99) porta in dote un prezioso pareggio contro uno scafato Pisa, formazione che si è rinforzata per puntare ai playoff. I granata di mister Alvini, invece, devono giocare sulla difensiva, almeno per la prima parte di campionato, viste anche le assenze dei "senatori" Rozzio, Costa, Rossi e Varone e così è stato nel posticipo del "Città del Tricolore", davanti ai 1000 spettatori. La Reggiana ha saputo stringere i denti e anche mostrarsi incisiva in attacco, passando subito in vantaggio con Mazzocchi, prima di essere rimontata e trovando infine il definitivo 2-2 nel secondo tempo con l'incornata di Martinelli.

LA CRONACA. Il match si sblocca al 7' quando, sulla splendida verticalizzazione di Radrezza, Mazzocchi trova spazio nella difesa toscana e sigla il vantaggio granata infilando l'ex Perilli con un destro potente. La Reggiana gestisce bene la palla a centrocampo, ma il Pisa cresce di intensità e trova il pareggio al 24' sugli sviluppi di un calcio d'angolo con una precisa girata di testa di Caracciolo che anticipa Gyamfi. Il divario atletico si fa sentire con il passare dei minuti, al 36' dalla torre di Marconi la palla arriva a Vido che supera di forza Gyamfi e segna il 2-1 per il Pisa anticipando in uscita Cerofolini. La Reggiana si rivede in avanti con un colpo di testa di Mazzocchi su calcio piazzato di Voltan che finisce alto sopra la traversa, dall'altra parte l'inzuccata di Pisano mette i brividi alla porta granata, poi Zamparo trova la traversa a pochi passi dalla linea di porta, ma è in fuorigioco. Nella ripresa la Reggiana alza il baricentro e preme in attacco in cerca del pareggio, gli ingressi di Marchi e Lunetta danno più vigore alla manovra granata e al 23' l'imperioso colpo di testa di Martinelli sul calcio d'angolo di Radrezza vale il 2-2. Il match è in equilibrio e i ritmi si mantengono alti; Kirwan salva il risultato chiudendo su Marconi in area piccola, i guizzi del neoentrato Cambiaghi creano qualche scompiglio nella difesa del Pisa, poi nell'ultima azione è decisivo anche Ajeti che ferma Masucci lanciato a rete. Finisce 2-2 il primo passo della Reggiana in un campionato di Serie B che si preannuncia avvincente.

Vota il migliore granata in campo

Il tabellino

REGGIANA-PISA 2-2
Marcatori: 7'pt Mazzocchi (R), 24'pt Caracciolo (P), 36'pt Vido (P), 23'st Martinelli (R).
REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini; Gyamfi, Espeche, Martinelli; Zampano (14'st Lunetta), Muratore, Radrezza (43'st Pezzella), Kirwan; Voltan (33'st Ajeti); Zamparo (14'st Marchi), Mazzocchi (33'st Cambiaghi). A disposizione: Voltolini, Libutti, Lorenzani, Gatti. Allenatore: Massimiliano Alvini.
PISA (4-3-1-2): Perilli; Pisano (17'st Birindelli), Caracciolo, Varnier, Lisi; Siega (32'st Palombi), Marin, Gucher (32'st Mazzitelli); Soddimo (17'st De Vitis); Vido (25'st Masucci), Marconi. A disposizione: Kucich, Loria, Belli, Pompetti, Sibilli, Masetti, Benedetti. Allenatore: Luca D'Angelo.
Arbitro: Paterna di Teramo.
Note - Ammoniti: Gucher, Radrezza, Zampano, Caracciolo, Pisano, Martinelli. Angoli: 7-4. Recupero tempo: pt 1', st 4'. Spettatori: 1000.

Commenti

Le pagelle di Reggiana-Pisa. Radrezza illumina, Muratore e Mazzocchi convincono subito
Alvini: «Abbiamo rotto il ghiaccio, ora guardiamo avanti con fiducia»