Primo Piano

Le pagelle di Reggiana-Pisa. Radrezza illumina, Muratore e Mazzocchi convincono subito

Espeche capitano e leader, Martinelli toglie le castagne dal fuoco. Ajeti entra e si fa sentire

Lorenzo Chierici
28.09.2020 00:40

Cerofolini 6 Tra i pali non è male, ma esce poco; nel secondo tempo, per un suo mancato intervento, rischia di subire il terzo gol. Non ha colpe sulle reti del Pisa. 

Gyamfi 5,5 Non riesce ad anticipare il colpo di testa vincente di Caracciolo e si fa letteralmente bruciare da Vido sul gol del 2-1 quando non usa neppure un po’ di “mestiere”. Dopo un buon approccio alla gara, palesa incertezza in varie situazioni, poi nella ripresa cresce un po’. 

Espeche 6,5 Si carica la difesa incerottata sulle spalle e la guida con personalità da capitano. Ottimi un paio di recuperi nel secondo tempo. Qualche errore lo commette, ma nessuno grave. Può essere una garanzia anche quando torneranno Costa e Rozzio.

Martinelli 6,5 E' un po’ rude, ma c’è. Il suo fisico lo aiuta, così come la sua cattiveria. Perfetto a scegliere il tempo giusto per il gol del pareggio granata sulla pennellata di Radrezza. Certe incertezze del precampionato sembrano un ricordo.

Zampano 5,5 Fa qualche buon recupero sfruttando fisico e grinta, ma non spinge tantissimo, sbagliando molti appoggi a livello offensivo (dal 13’st Lunetta 6,5: entra col piglio giusto e crea qualche grattacapo sulla fascia sinistra).

Muratore 6,5 Ha un fisico dirompente e lo usa tutto. Nel primo tempo si vede poco, mentre nella ripresa fa cose ottime. Il centrocampista scuola Juve si candida ad essere un protagonista di questa stagione perché sa coniugare bene sia la fase difensiva che quella offensiva, ha cambio di passo e tempo d’inserimento. Sbaglia un po’ a livello di costruzione, ma se fosse stato perfetto la Juve o l'Atalanta l'avrebbero tenuto.  

Radrezza 7,5 Si diceva che fosse un giocatore leggero e invece dimostra ancora una volta di avere i cosiddetti attributi, con un sacco di recuperi a livello difensivo, mentre in fase di costruzione regala emozioni sventagliando a destra e a manca palloni perfetti. Suo l’assist per il gol di Mazzocchi e anche quello da corner per il raddoppio di Martinelli (dal 44'st Pezzella sv).

Kirwan 5,5 A sinistra combina poco, a destra idem. Benino in fase difensiva, male in quella offensiva. Eccellente nel recupero in diagonale su Marconi nel secondo tempo grazie al quale la Regia salva il risultato e per questo mezzo punto in più lo merita. Ha un buon potenziale, ma deve osare di più.

Voltan 6 Tanti spunti e giocate di qualità anche se a volte si perde in un bicchier d’acqua. Ha doti tecniche importanti, è palese, contro il Pisa è mancato però quel guizzo personale o per i compagni che poteva cambiare la partita. Crescerà sicuramente (dal 25'st Ajeti 6,5: quando serve della “legna” a centrocampo mister Alvini si gioca il jolly. In un’azione offensiva sfiora il gol inserendosi nelle maglie avversarie, dietro fa sentire tutto il suo fisico. Forse abbiamo trovato un nuovo Spanò).  

Zamparo 5 Chi l’ha visto? L'arciere granata visto contro il Pisa è la brutta copia del giocatore apprezzato a Reggio negli ultimi due anni. Non tira in porta, non si rende pericoloso e fatica a giocare con la squadra complice una retroguardia avversaria ben disposta. Tornerà quello di prima (dal 13’st Marchi 5,5: entra col piglio giusto e lotta, senza combinare tantissimo. La sua presenza comunque serve).

Mazzocchi 7 Il fisico lo aiuta e sa farsi valere tra le maglie delle difese avversarie. Segna il primo gol della nuova stagione in Serie B della Reggiana dopo appena 7 minuti e dimostra di essere il combattente che serve a questa squadra (dal 25'st Cambiaghi 6: entra e cerca subito un guizzo sulla sinistra. Ha i numeri per diventare un giocatore importante per questa Reggiana).

All. Alvini 7 Eccellente gestione del secondo tempo, soprattutto con l'inserimento di Ajeti a centrocampo dove riesce a dare solidità in un momento difficile. Il tecnico in questa situazione non poteva fare di più: le assenze di oggi erano troppo pesanti. Malgrado questo la squadra ha reagito combattendo dal primo all'ultimo istante. Ciò significa che questa squadra, coi suoi effettivi e magari un Kargbo in più può puntare alla salvezza e forse qualcosa in più.


Vota il migliore granata in campo

Commenti

Rivivi il LIVE di Reggiana-Pisa 2-2
Reggiana-Kargbo, trattativa con il Crotone vicina alla chiusura