Primo Piano

Le pagelle di Ciliverghe-Reggio Audace

Spanò, Staiti e Ponsat sono i capisaldi del successo maturato in terra bresciana

Gian Marco Regnani
12.12.2018 18:30

Rossi 5,5 Dice subito di no a Bonometti ed è graziato dal palo colpito da Mauri, ma sull'accelerazione del numero 10 gialloblù esce con troppa veemenza dai pali spalancandogli la porta. Dopo l'errore non perde la fiducia e gioca senza paura. 

Masini 6,5 Si fa vedere poco in avanti, ma è in fase di copertura che dà il meglio di sé annullando il pericoloso Bithiene nei minuti finali del match.

Spanò 7 È in ritardo su Mauri, poi non sbaglia più nulla e con la Regia in vantaggio blinda praticamente da solo l'area di rigore. Di testa trova l'assist per la rete di Ponsat ad inizio ripresa.

Cigagna 5 Qualche colpa sul gol del Ciliverghe ce l'ha, ma l'errore più grave è il doppio giallo rimediato nel giro di quattro minuti che rischiava di costare caro ai suoi compagni.

Belfasti 6,5 Le azioni più pericolose dei granata nascono tutte sulla sua fascia: col sinistro serve infatti due ghiotti palloni che Osuji e Ponsat non trasformano in gol. 

Staiti 7 Nel primo tempo si perde in mezzo alle folte maglie gialloblù per poi rispuntare fuori alla mezzora della ripresa con un'accelerazione che da sola vale il gol del 2-1 (dal 51'st Broso s.v.).

Cavagna 6 Pressato a tutto campo, fatica a trovare l'imbucata giusta e a disegnare geometrie (dal 23'st Alvitrez 6 Entra deciso e cattivo sul pallone, recupera il possesso che porta al gol segnato da Staiti). 

Piccinini 5 Il più in difficoltà tra i centrocampisti granata, dopo pochi minuti perde un pallone velenoso che poteva costare caro (dal 1'st Pastore 6 Solita grinta ed abnegazione anche se commette qualche sbavatura di troppo).

Osuji 5,5 Meno presente del solito nella manovra granata, spreca un'ottima chance ad inizio ripresa solo davanti a Viotti (dal 31'st Palmiero 6 Buttato nella mischia nel momento clou del match non si scompone e dà uno mano a Spanò nell'allontanare i pericoli dall'area di rigore).

Ponsat 7,5 Nel primo tempo è l'unico che riesce ad impensierire la difesa bresciana: di testa e col destro la palla sembra non volere entrare fino al calcio d'angolo vincente deviato da Spanò. Coi granata in inferiorità numerica dà ossigeno alla squadra grazie alle sue accelerazioni e aiuta a guadagnare minuti preziosi nel recupero.

Zamparo 6,5 Lo si ricorda per un colpo di testa terminato alto sopra la traversa al 45' e per il tiro respinto da Viotti (poi capitalizzato da Staiti) ma c'è anche tanto lavoro sporco al servizio dei compagni (dal 51'st Crema s.v.).

All. Mauro Antonioli 6,5 La sua Reggiana va ad intermittenza, ma negli spogliatoi tocca le corde giuste tanto che i suoi ragazzi tornano in campo a testa alta e non abbassano il ritmo nemmeno dopo l'espulsione di Cigagna portando a casa tre punti fondamentali nella rincorsa al Modena. Domenica dovrà essere ancora più bravo e inventarsi una nuova difesa viste le tante assenze...


Vota il migliore granata in campo

Commenti

Girone D, i risultati della 15ª giornata. Un altro pareggio per il Modena, accorciano le inseguitrici
Il match winner Staiti: «Questa partita è la scintilla che può cambiare la stagione»