Primo Piano

Modena-Reggiana, il derby in cifre

I gialloblù non esultano da cinque turni, tanti quanti i punti che separano le due squadre. Si affrontano il migliore attacco e la migliore difesa del campionato

Redazione TuttoReggiana
29.11.2018 21:30

L'ultimo derby di campionato giocato al "Braglia" e vinto per 2-1 dai granata il 18 settembre 2016 © Gazzetta di Modena

Domenica 2 dicembre allo stadio “Braglia” andrà in scena il 78º derby del Secchia, il primo nella storia ad essere disputato in Serie D così come sarà la prima volta che gialloblù e granata si affronteranno al vertice della classifica.

Dal 1920 in poi la Reggiana ha conquistato 26 successi contro i 21 del Modena, 30 invece sono i pareggi. L’ultimo confronto risale alla scorsa stagione (1-0 al "Città del Tricolore" firmato da Cesarini), ma è stato cancellato dagli annali in seguito alla radiazione del club di Caliendo. La Regia è imbattuta dal 2000 (2-0 casalingo per i canarini, in gol anche l'ex Grieco): da allora sono arrivati tre successi in campionato ed uno in Coppa Italia di Lega Pro (ultimo match giocato al "Braglia", 3-0 per i granata), con il Modena che non vince da cinque turni, un record in negativo per i gialloblù.

ATTACCO vs DIFESA. I canarini primeggiano nella classifica dei gol realizzati (25) mentre la squadra di Antonioli ha la difesa meno perforata (solo 7 gol subìti). Nelle ultime 7 partite entrambe le formazioni hanno raccolto 17 punti: 19 reti all'attivo ma ben 10 subìte per il Modena, 13 gol fatti e solamente 4 subiti per la Reggiana. Zamparo è il leader della classifica cannonieri del girone D grazie ai 10 gol messi a segno in 11 partite (alla pari con Mangiarotti), 6 arrivati nelle ultime quattro gare; il secondo cannoniere granata è Bardeggia (3) mentre in totale sono 9 i giocatori andati a segno finora. Il leader dell'attacco modenese è Ferrario con 8 gol, a secco da due settimane, seguito da Baldazzi (4) e da altri 10 atleti entrati nel tabellino dei marcatori in queste prime dodici giornate.

GLI EX. Tra campo, panchina e tribuna saranno sei i doppi ex che vivranno il derby da protagonisti (sarebbero stati sette, ma Lauria ha da poco abbandonato i gialloblù). Tra le file del Modena troviamo il ds Doriano Tosi, in granata per pochi giorni nell'estate 2017, il difensore Simone Gozzi (reggiano doc la cui carriera è iniziata proprio al "Giglio") e Stefano Berni (in granata solo nel Settore Giovanile). Dall'altro lato del campo Wilfred Osuji (66 presenze in gialloblù tra 2012 e 2016), Nazzareno Belfasti (due stagioni nel vivaio canarino) e Michele Boldrini la cui stagione è iniziata proprio a Modena ma è terminata a inizio settembre. 

Commenti

Doriano Tosi: «Non sarà una partita decisiva. Peccato per Staiti e Zamparo...»
Derby del Secchia, reggiani vicini a quota 2000