Primo Piano

Rozzio: «Vincere così è ancora più bello. Tre punti da dedicare a noi stessi»

Il capitano granata dopo il tanto atteso esordio in B: «Quasi meglio della sera della promozione»

Roberto Tegoni
08.11.2020 22:00

Dopo due lunghi mesi di attesa finalmente ha fatto il suo esordio in Serie B anche il capitano granata Paolo Rozzio, in campo dal primo minuto nell'insperato successo contro il Venezia.

«E' stata una gara intensa per tutti, soprattutto per me che arrivavo da due mesi di inattività – ha sottolineato il difensore classe '92 - Davanti avevamo un avversario importante che lotterà per la promozione in A e se la giocherà ai playoff. L'esordio è stato bellissimo, quasi meglio della sera della promozione in B. Noi ragazzi abbiamo sofferto in un momento in cui sono state dette cose ingiuste sulla Reggiana. Allo staff tecnico e medico va certamente un plauso per la gestione di questa situazione di emergenza. Il risultato di questa sera è il frutto di quanto è stato seminato negli ultimi 20 giorni. Vincere così ti fa godere ancora di più».

«Già l'anno scorso nei momenti di emergenza è venuta fuori la forza del gruppo che ci ha permesso di ottenere risultati importanti - prosegue l'analisi del capitano - Con il Venezia è capitata la stessa cosa. Abbiamo portato a casa tre punti per noi stessi, perché per due settimane 22 ragazzi sono rimasti chiusi in casa o in albergo senza poter vedere i propri familiari. Questo momento difficile non è finito, l'attenzione resta alta. Un pensiero va anche ai tifosi che ci mancano. Dispiace non poterli vedere neanche in numero ridotto allo stadio ma si fanno sentire con messaggi privati o con gli striscioni a Cavazzoli».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Venezia

Commenti

Serie B, i risultati della 7ª giornata. L'Empoli mantiene la vetta, primo acuto del Vicenza nella nebbia
Tosi: «Una vittoria ottenuta con il cuore. La più bella da quando sono a Reggio»