Primo Piano

Reggiana, Cerofolini questa volta non basta. Al Città del Tricolore festeggia la Reggina

I granata soffrono contro gli amaranto che trovano il gol decisivo a pochi secondi dal termine in inferiorità numerica

Gianluca Ferrari
27.12.2020 14:30

Brutta battuta d'arresto per la Reggiana di mister Alvini. Al "Città del Tricolore" i granata si arrendono alla Reggina per 1-0 in una sfida che metteva in palio punti importanti per la zona salvezza. Quello che preoccupa di più, però, è come è arrivata questa sconfitta con Varone e compagni ancora una volta piuttosto inconcludenti e incapaci di gestire la superiorità numerica nei minuti finali.

LA PARTITA. Il migliore in campo, tra le fila granata, è nuovamente Cerofolini, che nel primo tempo mantiene a galla i compagni salvando due volte su Rivas al 5' e al 6' dopo l'avvio dirompente degli ospiti, che sfiorano più volte il vantaggio facendo leva sulle scorribande di Folorunsho. La Reggiana, dal canto suo, fatica nuovamente a rendersi pericolosa ed attivare le sue punte, affidando le proprie azioni offensive quasi esclusivamente alle invenzioni di Radrezza, il cui mancino è bloccato da Guarna al 9'. Ci prova poi Varone con un tiro a lato dal limite ma la pericolosità dei granata è tutta qua. Nella ripresa la squadra di Alvini prova a cambiare musica subito con un sinistro di Cambiaghi al 57' deviato in angolo ma si fa del male da sola con un retropassaggio folle di Germoni (entrato al posto di Kirwan, debutto stagionale) sul quale però Cerofolini è ancora una volta miracoloso nell'anticipare Rivas lanciato a rete al 68'. A cinque minuti dal termine, gli ospiti rimangono addirittura in 10 per l'espulsione di Stavropoulos che stende Kargbo lanciato sulla tre quarti e si prende la seconda ammonizione. I granata, però, non gestiscono il pareggio e subiscono gol proprio nel finale con Bellomo che raccoglie una corta respinta di Cerofolini a centro area, conclude sul palo poi supera l'estremo difensore granata sulla ribattuta. Una vittoria meritata per gli amaranto con la Reggiana che, oltre a lasciare punti ad una diretta avversaria, deve interrogarsi sulla sterilità del proprio attacco.


Vota il migliore granata in campo
 

Il tabellino

REGGIANA-REGGINA 0-1
Marcatori: 43′ st Bellomo
REGGIANA (3-5-2): Cerofolini; Gyamfi, Costa, Martinelli (45′ st Pezzella); Cambiaghi (36′ st Voltan), Varone, Muratore, Radrezza, Kirwan (17′ st Germoni); Kargbo, Mazzocchi (17′ st Zamparo). A disposizione: Voltolini, Venturi, Gatti, Zampano, Libutti, Marchi. Allenatore: Massimiliano Alvini.
REGGINA (4-2-3-1): Guarna; Delprato, Loiacono, Stravropoulos, Di Chiara; Bianchi (42′ st Cionek), Crisetig, Situm (35′ st Rolando), Folorunsho, Liotti (17′ st Bellomo); Rivas. A disposizione: Plizzari, Gasparetto, Farroni, Peli, De Rose, Marcucci, Mastour, Vasic. Allenatore: Marco Baroni.
Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza (Caliari, Di Gioia; Illuzzi).
NOTE - Angoli: 4-8. Espulso Stavropoulos al 41′ st per doppia ammonizione. Recupero tempo: 0+4. Partita disputata a porte chiuse.

Commenti

Le pagelle di Reggiana-Reggina. Cerofolini si supera, Mazzocchi stecca ancora
Alvini: «Sconfitta meritata, la più brutta della stagione»