Primo Piano

L'avvocato Chiacchio: «Stiamo valutando il ricorso. Aspettiamo di vedere la decisione su Juve-Napoli»

Il legale campano torna ad assistere la Reggiana: «La squadra non era nelle condizioni di poter onorare la trasferta. Dobbiamo valutare le segnalazioni dell'Ausl»

Redazione TuttoReggiana
02.11.2020 19:00

L'avvocato campano Eduardo Chiacchio, già al fianco del club granata la scorsa estate, si appresta a fornire la sua consulenza legale alla Reggiana in vista del sempre più probabile ricorso che la società di via Brigata Reggio presenterà in seguito alla sconfitta per 3-0 a tavolino con la Salernitana che il Giudice Sportivo certificherà domani.

«Sono stato allertato dalla Reggiana, soltanto lo scorso sabato - ha dichiarato Chiacchio a Radio Punto Nuovo - Abbiamo fatto richiesta di rinvio a tutte le autorità competenti, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Non sono a conoscenza di eventuali contatti tra il club granata e la Salernitana, non ho mai avuto carte in merito, ad oggi. Il protocollo redatto per la Lega B si è rivelato inadeguato, non capisco il perché di questo 3-0 a tavolino: faremo reclamo al giudice e dimostreremo che la squadra non era nelle condizioni di poter onorare la trasferta. Per quanto riguarda le dichiarazioni del direttore Tosi, si è reso conto che le sue parole sono state male interpretate. Sicuramente, chiarirà ulteriormente le sue dichiarazioni. L’AUSL di Napoli, nel caso della gara con la Juventus, è stato unico in Italia. Perciò, ci sono delle grosse differenze tra quel caso e questo. Anzi, noi stiamo aspettando la decisione del giudice Sandulli in merito a Juve-Napoli per capire se si creeranno eventuali precedenti e resto ottimista».

Possibile il ricorso sulla base di quanto si trova scritto nell'articolo 55 del Codice di Giustizia Sportiva che parla di "causa di forza maggiore". «Conosco bene l'articolo ma fa parte delle Noif ed è dunque un discorso a sé stante - ha sottolineato il legale esperto di diritto sportivo alla Gazzetta di Reggio - Bisogna prima di tutto essere in possesso di tutte le carte, comprese le eventuali segnalazioni firmate dall'Ausl di Reggio Emilia, poi valuteremo il da farsi. Palermo-Turris in Serie C era stata prima posticipata di qualche ora, poi rinviata quando le squadre erano già in campo pronte a giocare per decisione dell'Azienda sanitaria provinciale».

Commenti

Serie B, i risultati della 6ª giornata: Chievo e Frosinone in vetta, acuti in trasferta per Monza e Pordenone
Reggiana, il numero dei tesserati positivi al Covid-19 resta in doppia cifra