Primo Piano

Espeche: «Gubbio chiuso e agguerrito, non siamo riusciti a concretizzare le poche occasioni create»

«Pareggio tutto sommato giusto. Vicenza e Carpi costruite per vincere, noi siamo arrivati fin qui grazie al nostro gioco»

Mauro Falduto
23.02.2020 19:35

©Reggio Audace F.C.

Priva di Rozzio, la difesa granata oggi ha comunque retto l'urto sul difficile campo di Gubbio affidandosi anche all'esperienza di Marcos Espeche, veterano del gruppo oltre ad essere ex della partita.

«Oggi come sempre abbiamo cercato di fare la partita ma abbiamo trovato un Gubbio ben chiuso e molto agguerrito - il commento a fine gara del difensore argentino classe '85 - Non siamo riusciti a concretizzare quelle poche occasioni che abbiamo creato».

Pareggio giusto?
«Per quello che si è visto in campo, direi di sì. Abbiamo avuto alcune opportunità, ma abbiamo concesso loro anche qualche ripartenza, che sappiamo essere il punto forte di questo Gubbio. Loro sono stati bravi a chiudersi, ma noi dobbiamo imparare a essere più cinici e a sfruttare quello che creiamo».

Ora come vedi la corsa al primo posto tra Vicenza, Reggiana e Carpi?
«Vicenza e Carpi sono state costruite per vincere, avendo a disposizione un budget di un certo spessore. Forse la Reggiana fa un calcio più spettacolare con principi di gioco ben definiti ed è questo che ci ha portato fino a qui».


Vota il migliore granata in campo di Gubbio-Reggiana

Commenti

Scappini: «Questa era una partita da vincere»
Triestina-Reggiana, si va verso il rinvio