Primo Piano

Le pagelle di Reggiana-Piacenza: Kargbo instancabile, Radrezza illumina

Varone ancora a segno (o quasi). Difesa in chiaroscuro, Marchi mai pericoloso

Gianluca Ferrari
01.12.2019 21:00

Narduzzo 6 Bravo quando viene chiamato in causa dalla distanza. Sui gol non ha grandi responsabilità, anche se sul tiro di Della Latta sembra un po' troppo fuori dai pali.

Espeche 6,5 Quasi a sorpresa, le cose migliori le fa in avanti: sponda di testa per il gol di Varone e lancio in verticale dal quale nasce il raddoppio di Radrezza. Dietro è perfetto per un tempo, poi combina il patatrac che porta al gol di Paponi e soffre gli attaccanti di Franzini per tutta la ripresa.

Rozzio 6,5 Partita di carattere per il centrale granata che annulla Cacia e Paponi per quasi un'ora, poi si scontra con Espeche dando il via alla rimonta biancorossa e perde sicurezza nel finale.

Martinelli 6 Gol a metà con Varone a parte (era in fuorigioco), disputa un ottimo primo tempo nel quale si dimostra sicuro negli interventi e sempre nella posizione giusta. In scivolata ostacola Espeche in occasione della prima rete ospite (dal 26'st Spanò 6: rientra in anticipo dall'infortunio e questa è già una buona notizia; la condizione arriverà col tempo...).

Zanini 6,5 Lanciato da Alvini nell'inedito ruolo di esterno destro, attacca con personalità per tutto il primo tempo cercando spesso il cross per gli attaccanti. Dà una mano anche in fase di ripiegamento raddoppiando quando necessario (dal 26'st Libutti 6: spinge sulla fascia e da una mano dietro dove la Reggiana soffre).

Varone 6,5 Va ancora in rete anche se questa volta l'esultanza la condivide con Martinelli. Prezioso in entrambe le fasi, cala un po' alla distanza e sfiora l'incredibile doppietta personale a tempo ormai scaduto.

Rossi 6,5 Brillante nel gestire il pallone e far rallentare (con intelligenza) la squadra nei momenti di maggior difficoltà. Non era nelle migliori condizioni fisiche ma in campo non si è notato (dal 40'st Haruna sv).

Kirwan 6 Buona spinta e buona presenza sulla fascia nella prima frazione di gioco, attento anche in fase difensiva. Cala nella ripresa come tutta la squadra (dal 40'st Favale sv).

Radrezza 7 Lì in mezzo alle linee fa praticamente quello che vuole per un tempo. Ispirato come non mai, segna un bellissimo gol con pallonetto dalla distanza e si muove continuamente su tutto il fronte offensivo granata, cercando di non dare punti di riferimento alla retroguardia avversaria (dal 33'st Staiti sv).

Marchi 5,5 Forse l'unica nota negativa di oggi. Fatica a trovare la posizione giusta e quando ha l'occasione per essere pericoloso, fa la scelta sbagliata. Eppure la partita si era messa subito bene per le sue caratteristiche da contropiedista, ma non è riuscito a sfruttare gli spazi a sua disposizione.

Kargbo 6 Ma quanto corre Augustus? Non è freddissimo in fase conclusiva (da matita rossa l'inspiegabile passaggio al portiere in campo aperto che sarebbe valso il 2-0) ma è una costante spina nel fianco nella difesa biancorossa. Corre e pressa costantemente gli avversari per quasi tutta la gara, risultando prezioso anche in fase difensiva con alcuni ripiegamenti degli del miglior terzino. 

All. Alvini 6,5 Bravo a puntare su Radrezza posizionandolo tra le linee a ridosso dei due attaccanti, viene ripagato anche da Zanini che disputa una buona prova nel ruolo di esterno destro. La sua Reggiana, però, non riesce a difendere il doppio vantaggio acquisito, dimostrando di dover ancora migliorare dal punto di vista mentale e, soprattutto, nervoso.


Vota il migliore granata in campo

Commenti

I risultati della 17ª giornata. Corre il Vicenza, all'inseguimento c'è il Carpi
Alvini: «Da elogiare la prestazione della squadra. Per puntare in alto manca ancora qualcosa...»