Primo Piano

Costa: «Una partita dominata, ma bisogna evitare certi errori. Sul 2-0 non dovevamo sentirci sazi...»

«Stiamo vivendo un percorso di crescita, ma è ora di svegliarci. Andiamo a Modena carichi e con la voglia di fare una grande prestazione»

Mauro Falduto
24.10.2019 00:30

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da TuttoReggiana (@tuttoreggiana) in data:


Non al meglio sul piano fisico nelle scorse settimane, Andrea Costa è entrato in campo nel secondo tempo del match con il Rimini e ha dato solidità alla retroguardia granata.

Un commento a caldo sulla partita?
«E' una partita che dovevamo vincere. Senza se e senza ma. Abbiamo dimostrato di avere alcuni aspetti positivi che dobbiamo sfruttare meglio e altri aspetti negativi che dobbiamo evitare. Non esiste pareggiare una partita così».

C'è una spiegazione?
«Il fatto è che non abbiamo steccato nessuna partita, nemmeno la sconfitta a Vicenza. Forse oggi (ieri, ndr) addirittura abbiamo fatto una delle nostre migliori prestazioni, ma abbiamo pagato dei grossi errori e questo non possiamo permettercelo. Fossimo scarsi questo sarebbe un buon pareggio ma non lo è. La Reggiana è una squadra con tanti margini di miglioramento. Dobbiamo imparare a capitalizzare meglio le occasioni che creiamo».

C'era rabbia negli spogliatoi?
«Tantissima. Questa è una squadra che deve ambire a fare di più e non deve commettere certe leggerezze. Non mi riferisco all'episodio del rigore: l'ho detto anche a Martinelli e so che sono situazioni che possono capitare anche perchè ne ho vissute tante nella mia carriera. Il punto è l'atteggiamento: sul 2-0 non devi sentirti sazio».

Tu come stai?
«Bene. Ho avuto un problema in queste settimane e per mia decisione ho preferito non rischiare. Ora ho recuperato in fretta».

Questa rabbia la sfogherete nel derby di domenica col Modena?
«Al di là del derby, noi siamo una grande squadra e dobbiamo dare sempre tutto. A Modena andiamo comunque carichi e con la voglia di fare una grande partita. Dobbiamo stare attenti a non commettere certi errori, cercando di limitarli, anche perchè toglierli è praticamente impossibile. Dobbiamo avere sempre fame».

Peccato perchè i punti persi finora sono stati contro le squadre meno accreditate...
«Sono punti persi perchè sono pareggi scaturiti da partite che abbiamo dominato creando tante occasioni clamorose. Stiamo vivendo un percorso di crescita, ma è ora di svegliarci. Questi sono pareggi che dobbiamo trasformare in vittorie. Se cresciamo in questo, possiamo davvero dire la nostra».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Rimini

Commenti

I risultati della 11ª giornata. Vittorie per Padova e Vicenza, il Modena si rilancia col Carpi
Varone: «Troppi punti sprecati, non dobbiamo mai staccare la spina»