Primo Piano

Spanò, il gol non basta: «Voltiamo subito pagina e pensiamo alle prossime due partite»

«Stiamo crescendo a livello mentale. Palmiero? Se continuerà con questo impegno farà grandi cose»

Mauro Falduto
16.12.2018 18:45

Il colpo di testa di Alessandro Spanò dopo 20 minuti sembrava il preludio ad una nuova, felice, trasferta invece a fine gara i granata devono recriminare per i due punti persi che avrebbero fatto davvero comodo nella rincorsa al Modena.

«Oggi meritavamo di vincere, è un vero peccato non avere ottenuto i tre punti - ha sottolineato a fine gara il capitano classe '94 - Come ho detto già dopo il match di Modena, è meglio voltare subito pagina e non pensare troppo a quello che è successo. Ci aspettano altre due partite da giocare e da vincere».

La Reggiana è comunque in crescita?
«Si, stiamo crescendo soprattutto a livello mentale. Siamo maggiormente consapevoli dei nostri mezzi e stiamo diventando bravi ad adattarci a ogni tipo di situazione».

Come valuti il debutto da titolare di Palmiero, classe 2001?
«Beppe è un ragazzo eccezionale, si applica sempre molto in allenamento. Non è mai facile per un giovane stare in un gruppo, soprattutto quando hai giocato finora pochi minuti in tutto il campionato. Se continuerà con questo impegno, farà grandi cose».

Insieme a voi oggi c'era anche Paolo Rozzio...
«Questo dimostra che siamo un gruppo unito, nella realtà dei fatti. E tutti questi risultati finora ottenuti sono il frutto di questa coesione».


Vota il migliore granata in campo di Fanfulla-Reggio Audace

Commenti

Zamparo: «L'arbitro non deve essere un alibi, impariamo dai nostri errori»
Gli highlights di Fanfulla-Reggio Audace 1-1