Primo Piano

Quintavalli: «Non è giusto mandare in campo la Primavera. Il campionato è comunque falsato»

Il Pres granata commenta l'attuale situazione della sua squadra: «Dobbiamo solo aspettare che i contagi finiscano. Non la sentiamo come una sconfitta, reagiremo e ne usciremo alla grande come sempre»

Redazione TuttoReggiana
27.10.2020 12:30

In una breve intervista rilasciata al Corriere dello Sport, il presidente granata Luca Quintavalli ha detto la sua sulla particolare situazione che sta vivendo la Reggiana in queste settimane in cui il Covid-19 è entrato prepotentemente nella vita dei giocatori arrivando a contagiare ben 29 tesserati, praticamente tutta la rosa.

«Nelle difficoltà abbiamo sempre dimostrato di saperne uscire alla grande e lo faremo anche adesso - sottolinea Quintavalli - Penso al fallimento, alla ripartenza dalla Serie D, al lockdown nella stagione del centenario e della promozione. Reagiremo, non la sentiamo come una sconfitta questa». 

Il presidente parla anche dell'organizzazione della squadra per i prossimi giorni: «Stiamo preparando la ripartenza. Il fatto che il COVID ci abbia colpiti quasi tutti ci sta rendendo ancora più squadra, la tragedia ci sta unendo e fortificando. Sento costantemente il mister e i ragazzi. Ulteriori rinvii non sono possibili e affronteremo ciò che il regolamento ci impone. Io sono dell’idea, come sostiene anche il direttore Tosi, che sia giusto fermarci fino a quando non saremo pronti. Non ritengo che sia corretto mandare in campo la Primavera solo per dire che la Reggiana disputerà la gara. Non ne faccio una questione di risultati».

Come ne uscirà la squadra da questa situazione? Quintavalli prova a dare una risposta: «Dobbiamo solo aspettare che i contagi finiscano. Lo stato fisico dei ragazzi è buono, per lo più sono asintomatici e, i pochi che presentano sintomi, hanno un po’ di febbre e qualche dolore muscolare. Il campionato è comunque falsato: le squadre, al giorno d’oggi, vanno in campo in relazione ai disponibili».

Commenti

Reggiana, l'emergenza si aggrava: altri due tesserati positivi al Covid
La Reggiana debutta su eFootball PES 2021