Primo Piano

Le pagelle di Alessandria-Reggiana

Gian Marco Regnani Gian Marco Regnani
14.06.2017 23:50

Narduzzo 6 Incolpevole sui due gol, compie buona parata su Marras nel primo tempo poi resta praticamente inoperoso per il resto della gara.

Ghiringhelli 5.5 Prova inutilmente a rincorrere Gonzalez sul primo gol. Spinge con costanza ma non è sempre impeccabile nei suggerimenti ai compagni. Esce esausto a fine secondo tempo (Pedrelli sv)

Spanò 5 Fatica tremendamente a contenere Gonzalez quando arriva dalle sue parti, il gol del raddoppio nasce da una sua indecisione in difesa e non è esente da colpe anche sul primo gol dell'argentino. Un peccato perchè era una di quelle partite da non sbagliare.

Trevisan 5,5 Preciso come sempre in anticipo, ma soffre anche lui il dinamismo di Gonzalez e sulle ripartenze avversarie.

Panizzi 6 In difficoltà su Marras nel primo tempo poi prende le misure e dalle sue parti il numero 17 grigio non crea grandi occasioni.

Bovo 6 Una partita di sostanza, contro un centrocampo che è probabilmente il migliore di tutta la Lega Pro. In fase di interdizione sradica palloni a volontà. (Guidone 7 Timbra ancora "Big Drive" che raccoglie palla dalla destra, si fa ribattere dal portiere e poi da tergo insacca. Poi di testa a cinque minuti dalla fine sfiora l'incrocio dei pali da calcio d'angolo).

Genevier 5,5 Geometrie semplici ma inefficaci. Al minuto 11 della ripresa spaventa i grigi con una punizone a giro che fa urlare al gol tutta la curva.

Carlini 5 Spostato a destra nella prima mezz'ora fatica ad ingranare ed intendersi con i compagni. Si interstardisce nel dribbling in più di un'occasione e non riesce ad essere decisivo come nelle ultime gare.

Sbaffo 6,5 Parte al piccolo trotto, strappa applausi con qualche giocata ma manca sempre l'ultimo passaggio. Cresce alla distanza e da un sua passaggio nasce l'azione del gol. Chiude con un rosso diretto al triplice fischio.

Cesarini 6 Cerca spazio anche al centro, litiga con l'arbitro, ma dai suoi spunti nascono sempre le azioni più pericolose. Al 34' reclama un rigore che sembrava solare e compie un tiro a giro meraviglioso al 40' che si stampa sulla traversa a portiere battuto.

Marchi 5,5 Si allarga molto e si abbassa a centrocampo per ricevere palla, ma non trova mai l'occasione giusta per fare male veramente. Finisce la sua stagione con un solo gol all'attivo, in Coppa Italia ad agosto. (Maltese 6,5 Entra in campo con personalità e grinta e dà il via all'azione del gol di Guidone. Andava inserito prima?).

All. Menichini 5,5 Insiste con Marchi dal primo minuto, ma la prova del numero nove granata non premia la sua scelta con Guidone che segna ancora. Tardivo anche l'inserimento di Maltese nella ripresa. La sua Reggiana mette alle corde i piemontesi per larghi tratti di gara, ma non da mai l'impressione di poter recuperare il risultato e conquistare la finale.

Vota il migliore in campo nel sondaggio!

ALESSANDRIA: Vannucchi 6.5; Celjak 6, Gozzi 6, Sosa 6, Manfrin 6; Marras 6.5, Cazzola 7, Branca 6, Nicco 7 (47' st Barlocco sv); Gonzalez 8 (45' st Mezavilla sv), Bocalon 6.5 (17' st Fischnaller 6). All. Pillon 6.5.

Commenti

Rivivi il LIVE di Alessandria-Reggiana 2-1
Game over per la Reggiana: ciclone Gonzalez, l'Alessandria la spunta 2-1