News

La Reggiana entra in classe con il progetto “Multisport ne’ Monti”

Kargbo e Libutti hanno risposte alle domande di oltre 300 giovanissimi studenti reggiani

Redazione TuttoReggiana
02.02.2021 09:00

Si è svolta ieri mattina in modalità live streaming dalla sede della AC Reggiana una puntata speciale del progetto “Multisport ne’ Monti” dedicata al Calcio, alla prevenzione ed al benessere di cui lo Sport è portatore. Ad assistere alle relazioni dei medici sociali del Club granata, dott. Massimiliano Manzotti e dott. Massimo Pellegrini, ed a condividere un lungo sipario interattivo con i giocatori Augustus Kargbo e Lorenzo Libutti si è riunita una platea record di oltre 300 studenti collegati dai plessi di Castelnovo ne’ Monti, Felina, Albinea e Borzano. Complessivamente hanno partecipato 15 classi di scuola secondaria di primo grado connesse tramite le lavagne interattive delle rispettive aule a cui si sono aggiunti diversi studenti collegati da casa. 

In apertura di puntata il salotto di Luca Simonelli – coadiuvato in presentazione dallo storico del club Giacomo Giovannini – ha ospitato il direttore sportivo della Reggiana Doriano Tosi e l’assessore allo sport di Albinea Daniele Menozzi, che ha portato il saluto degli enti locali coinvolti. Le relazioni dei dottori sull’importanza dell’attività fisica, dello Sport e della corretta alimentazione nella vita in modo particolare per i giovani, hanno introdotto una lunga serie di domande poste dagli studenti ai giocatori; domande che hanno spaziato dalla giornata tipo dell’atleta alla carriera dei calciatori, dalle emozioni di un goal-promozione ai sacrifici dello sport professionistico.

Con il contributo di Andrea Menozzi, Responsabile Tecnico del Settore Giovanile granata, nel lungo incontro che ha fatto base nella sala stampa della sede del club granata si è parlato anche di giovani, Calcio Femminile e Quarta Categoria. In chiusura siparietto promozionale dedicato alle società del territorio con gli interventi di Daniele Orlandini di Progetto Montagna, Luca Lodi della Pol. Borzanese e Nicolò Marrone di ASD United Albinea. Il modulo “Sport a Distanza” dei progetti “Multisport ne’ Monti” e “Pedala in Sicurezza” è nato da una idea di Pol. Quadrifoglio Castelnovo ne’ Monti ed ASD Cooperatori Reggio Emilia ed è sostenuto dalla legge 8/2017 della Regione Emilia Romagna insieme a Iren. Oggi il progetto si collegherà nuovamente in diretta con varie scuole dell’Appennino Reggiano per una puntata dedicata allo Sci di Fondo, live da Pratizzano.

Commenti

Serie B, i risultati della 20ª giornata. La Cremonese manca il colpaccio a Cittadella, Pescara ultimo
Reggiana, il bilancio del mercato invernale: solo esperienza e qualità per centrare la salvezza