Primo Piano

Alvini: «Felice per i tifosi ma non dovevamo prendere quel gol. Dobbiamo migliorare tanto»

«Varone l'ho preservato per il Padova. Spanò? Non sta bene, sono preoccupato per lui»

Mauro Falduto
08.12.2019 20:15

Nonostante la netta vittoria della sua Reggiana, Massimiliano Alvini ha qualcosa da rimarcare ai suoi ragazzi: «Non è stata la partita perfetta perchè non dovevamo prendere il gol subìto" - esordisce il mister granata. "Mi girano le scatole perchè andava evitato. Per il resto abbiamo concesso poco, se non alla fine quindi direi che abbiamo fatto una buona prestazione ma dobbiamo migliorare ancora tanto. In classifica le squadre davanti a noi corrono tanto e aver perso punti in certe partite mi dà ancora tanto fastidio».

Palla a terra sempre e comunque a cercare Marchi?
«Visto che siamo rimasti con Marchi e Kargbo in attacco, abbiamo lavorato in maniera diversa rispetto a inizio campionato e ora stanno venendo fuori i risultati. Il merito va ai miei giocatori perchè nonostante non abbiamo tante possibilità di allenarci bene, stiamo mantenendo un buon equilibrio».

Varone in diffida. Nel secondo tempo l'ha sostituito apposta per preservarlo dalla partita col Padova?
«Sì, ci ho pensato e l'ho fatto per quello. Lo stesso ho pensato anche per Kirwan. Volevo farlo anche per Paolo Rozzio, anche lui diffidato, ma dopo avremmo rischiato troppo in difesa».

Come ha visto Spanò?
«A un certo punto della partita mi ha chiesto il cambio e sinceramente sono preoccupato per lui. Lo sanno tutti cosa vuole dire avere un giocatore forte come Spanò in campo e anche oggi si è visto. Mi spiace, ma non sta bene».

Mister, abbiamo vinto 4-1. Non è contento?
«Abbiamo vinto e per questo sono contento. Ma soprattutto sono felice per i tifosi che hanno cantato anche a fine partita e hanno fatto capire di essersi divertiti. Lunedi col Padova abbiamo una grande partita. Il mio sogno è vedere 10.000 persone allo stadio».


Vota il migliore granata in campo di Virtus Verona-Reggiana

Commenti

I risultati della 18ª giornata. Vicenza campione d'inverno, le inseguitrici vincono tutte
Le pagelle di Virtus Verona-Reggiana