Primo Piano

Una magia di Carlini abbatte il Modena, la Reggiana conquista un altro derby

Secondo successo di fila per i granata

Tommaso Casotti
05.02.2017 14:42

La cura Menichini funziona e la Reggiana si rilancia nei piani alti della classifica: i granata piegano il Modena nel derby di mezzogiorno con una rete del neoacquisto Massimiliano Carlini e festeggiano il secondo successo consecutivo in campionato.

Il tanto atteso Riverola dà forfait all'ultimo minuto: fatale un problema muscolare accusato sabato durante la rifinitura. L'avvio è di marca granata, con quattro calci d'angolo conquistati e un colpo di testa di Rozzio che trova pronto l'ex Manfredini in porta. Il match è nervoso, complice la pioggia che cade copiosa e il Modena ne approfitta crescendo di intensità: Laner al 20' su azione personale manda a lato di poco, poi Diop è fermato in area da Spanò. Alla mezz'ora una fiammata riaccende la Reggiana, Cesarini e Marchi duettano in velocità ma il numero 9 granata spreca in area e resta ancora a secco di reti in campionato.

Nolè è l'altro grande ex della partita e trascina i gialloblù, che in attacco non si nascondono; Perilli fa buona guardia dei pali granata, sul finire del primo tempo è la Reggiana a farsi vedere con una rovesciata senza pretese di Genevier sul preciso suggerimento di Cesarini e una conclusione dalla distanza di Sbaffo, in campo al posto dell'infortunato Riverola.

Il match svolta nella ripresa, dopo tre minuti l'incornata di Sbaffo a botta sicura su cross di Cesarini viene respinta sulla linea da Ambrosini, ma Carlini ribatte in rete con una pregevole rovesciata. L'1-0 galvanizza la Reggiana, che gestisce bene a centrocampo e sfiora il raddoppio al 22' con il colpo di testa di Bovo. Ci prova anche Spanò, ripiegato nel ruolo di terzino destro dopo l'uscita di Ghiringhelli per infortunio; i granata stringono i denti e resistono agli assalti disperati del Modena con un Perilli sempre attento. Marchi al 41' in contropiede e Cesarini al novantesimo mancano la rete del sigillo, nei minuti di recupero l'allenatore gialloblù Capuano e il ds Pavarese vengono allontanati dalla panchina per le veementi proteste dopo un presunto fallo di Sabotic su Diop in area di rigore.

Al triplice fischio scatta la festa al "Città del Tricolore", in stagione è la terza vittoria contro i canarini fra campionato e Coppa.

 

Il tabellino

REGGIANA-MODENA 1-0
Marcatori: st 3' Carlini.
REGGIANA (4-3-1-2): Perilli; Ghiringhelli (27' st Sabotic), Spanò, Rozzio, Contessa; Bovo, Genevier, Sbaffo (33' st Calvano); Cesarini; Marchi, Carlini (41' st Maltese). A disp. Narduzzo, Panizzi, Lombardo, Guidone, Rizzi. All. Menichini.
MODENA (3-5-1-1): Manfredini; Popescu, Fautario, Ambrosini; Calapai, Laner, Giorico, Remedi (37' st Schiavi), Basso (25' st Loi); Nolè; Diop. A disp. Costantino, Guardiglio, Accardi, Milesi, Aldrovandi, Sakaj, Olivera, Chiossi, Ravasi. All. Capuano.
ARBITRO: Cipriani di Empoli.
NOTE - Spettatori: 7379. Ammoniti: Cesarini, Contessa, Giorico per comportamento non regolamentare. Espulsi al 47' st l'allenatore Capuano e il ds Pavarese (Modena) per proteste. Angoli: 4-0. Recupero tempo: pt 0’, st 4’.

 

La sintesi in video del match

Vota il migliore in campo nel sondaggio!

Commenti

Rivivi il LIVE di Reggiana-Modena 1-0! Il derby del Secchia è granata!
Le pagelle di Reggiana-Modena