Primo Piano

Scappini: «Il gol è stato bello, ma l'esultanza a fine gara è stata liberatoria»

«Dedico questi tre punti a tutto il gruppo e a chi non sta giocando come Marchi e Lunetta. Il rigore sbagliato? Acqua passata»

Mauro Falduto
27.10.2019 18:45

La sesta marcatura in campionato di Stefano Scappini è valsa la vittoria nel derby ed è arrivata al termine di una settimana difficile che ha visto i granata prima soccombere a Vicenza poi venire beffati nel turno infrasettimanale dal Rimini.

Contento che un tuo gol abbia deciso il derby?
«Certo, ma devo dire che sono stato bravo a farmi trovare al posto giusto nel momento giusto. È quello che deve fare un attaccante. Gol a parte, siamo stati bravi tutti a gestire la partita e anche chi è entrato nel secondo tempo ha dato tutto».

A chi dedichi questa importante vittoria?
«
Sicuramente a questo grande gruppo. In particolare, a quelli che purtroppo non stanno giocando. Mi riferisco agli infortunati Marchi e Lunetta: spero tornino presto».

Hai esultato di più per il tuo gol o dopo il triplice fischio dell'arbitro?
«Il gol è stato bello, ma l'esultanza a fine partita è stata qualcosa di liberatorio. Andare a festeggiare questa vittoria sotto la Curva dei tifosi granata è una cosa indescrivibile. Godiamoci questo successo, ma da martedì si ricomincia a lavorare».

Il tuo gol è stata la giusta reazione dopo il rigore sbagliato mercoledì col Rimini?
«Sinceramente del rigore sbagliato non me ne frega nulla e non ci pensavo assolutamente. Ovvio, mercoledì sarebbe stato meglio segnare e mi rendo conto che sui rigori quest'anno finora non mi è andata bene, ad ogni caso devo concentrarmi su altre cose e per ora va bene così».


Vota il migliore granata in campo di Modena-Reggiana

Commenti

Le pagelle di Modena-Reggiana
Spanò: «Con questa vittoria si è chiuso un cerchio»