Primo Piano

Scappini, il nono gol non basta: «Dobbiamo essere più cinici»

Il bomber ha stretto i denti ed è rimasto in campo per 90 minuti: «La rabbia accumulata ci servirà lunedì sera contro il Südtirol»

Mauro Falduto
23.01.2020 00:15

Con un perfetto colpo di testa, Stefano Scappini ha realizzato a Salò il personale nono gol in campionato, che però non è bastato per superare la Feralpi. Al fischio finale il centravanti ha commentato il pareggio, ma è già proiettato alla prossima sfida.

Ti senti finalmente recuperato?
«Preferisco non dire nulla e volare basso. C'è ancora da tribolare...Ho preso un antinfiammatorio ed è una cosa con cui purtroppo devo convivere. Nonostante questo, sono uno che lotta e non mi voglio fermare e i miei problemi fisici non devono essere un alibi».

Ci racconti il tuo gol?
«Legati mi teneva fin troppo stretto, ma fortunatamente sono riuscito a smarcarmi e ho trovato un bel gol di testa. Peccato non aver ottenuto la vittoria».

L'errore del pareggio della FeralpiSalò?
«Ci può stare. Del resto io stesso ho sbagliato un gol davanti alla porta. Purtroppo inevitabilmente se sbagli in difesa, prendi gol. Nonostante questo siamo contenti perché abbiamo giocato una bella partita».

Contro la Feralpi che è comunque una buona squadra...
«Eppure loro hanno avuto solo un paio di vere occasioni. Addirittura a fine partita hanno rischiato di vincerla. Sarebbe stato assurdo. A fine partita eravamo a testa bassa ma consapevoli di aver dato tutto».

Nello spogliatoio c'era tanta rabbia a fine partita?
«Sì, anche perchè potevamo segnare 3-4 gol. Dobbiamo imparare ad essere più cinici. Per esempio, nel primo tempo quel colpo di testa potevo angolarlo meglio. Sono occasioni che non si possono sbagliare».

Come hai visto la difesa oggi?
«Come sempre sono stati perfetti. Non mi sento di dirgli nulla. Ribadisco che l'errore del gol ci può stare. Dico solo che Venturi ha salvato il risultato allo scadere su quel tiro di Scarsella...».

Dopo questo pareggio come vi sentite?
«Ancora piu arrabbiati e questa cattiveria dovremo tirarla fuori nella prossima partita lunedi sera contro il Sudtirol».


Vota il migliore granata in campo di FeralpiSalò-Reggiana

Commenti

Fausto Rossi non demorde dopo Salò: «Il Vicenza resta nel mirino»
UFFICIALE - Stefano Pellizzari è un giocatore granata