Primo Piano

Il mondo dello sport chiude le porte al Coronavirus, la Reggiana perde il suo pubblico nelle gare clou

Mancherà l'apporto dei tifosi granata nelle prossime sei gare di campionato fino al 3 aprile: a porte chiuse i derby casalinghi con Modena e Cesena e il big match col Vicenza

Redazione TuttoReggiana
04.03.2020 21:35

L'emergenza portata dal Coronavirus Covid-19 fa segnare un altro capitolo importante nella lotta contro la diffusione del virus: è arrivata infatti in serata la drastica decisione da parte del governo che impone uno stop forzato a tutte le attività sportive fino al 3 aprile prossimo, a meno che queste non vengano disputate senza la presenza di pubblico quindi a porte chiuse. Nelle prossime ore la Lega Pro darà comunicazione alle società di tali cambiamenti.

IL DECRETO. “Sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano... Le disposizioni del presente decreto producono il loro effetto dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020”.

COSA CAMBIA PER LA REGGIANA. La squadra di Alvini dovrà dunque disputare senza il suo caloroso pubblico il prossimo derby col Modena (probabilmente venerdì 13 marzo e non domenica 15), le trasferte contro Triestina e Sambenedettese (mercoledì 18 e domenica 22 marzo), la sfida casalinga con il Cesena (mercoledì 25 marzo), la trasferta marchigiana con la Vis Pesaro (domenica 29 marzo) e infine l'atteso confronto con la capolista Vicenza mercoledì 1º aprile al "Città del Tricolore". Salvo ulteriori cambiamenti, da non escludere a priori visto che il calendario ormai sta subendo variazioni quotidiane, il pubblico reggiano prima della fine della regular season potrà assistere in casa solamente a due sfide. I cancelli del "Città del Tricolore" riapriranno lunedì 6 aprile con la Fermana e domenica 19 aprile con la Virtus Verona: due match di ben altro appeal rispetto a quelli che si disputeranno a porte chiuse nelle settimane precedenti.

QUI il calendario aggiornato delle ultime 11 gare di campionato

Commenti

La Serie A cambia il calendario, il derby del Secchia può tornare alla domenica
UFFICIALE - La Lega Pro dispone lo svolgimento a porte chiuse di tutte le gare fino al 3 aprile