Primo Piano

Si avvicina la ripresa degli allenamenti ma quella della Serie C resta un rebus

Dal 18 maggio via libera agli allenamenti delle squadre ma l'8 maggio il Consiglio Federale potrebbe certificare lo stop al campionato

Redazione TuttoReggiana
27.04.2020 18:00

[AGGIORNAMENTO ORE 19:30] L'assemblea della Lega Pro è stata posticipata a giovedì 7 maggio. All'ordine del giorno è previsto "l'esame della proposta da sottoporre al Consiglio Federale affinché venga disposta la definitiva sospensione del Campionato Serie C" e "l'esame della proposta da sottoporre al Consiuglio Federale afferente l'individuazione dei criteri per la promozione alla Serie B delle quattro società di Lega Pro".

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Presidente del Consiglio Conte tramite il DPCM firmato il 26 aprile ha messo nero su bianco i dettami della fase 2, quella della convivenza con il Covid-19. Tra i vari provvedimenti elencati è compresa la tanto attesa ripresa degli allenamenti per gli atleti professionisti: a partire da lunedì 4 maggio sarà consentito allenarsi all'aperto singolarmente senza creare assembramenti, mentre a partire dal 18 maggio potranno riprendere anche gli allenamenti di squadra delle società professionistiche nel rispetto dei criteri di sicurezza sanitaria.

Proprio in quest'ottica, la Lega Pro ha convocato per domani pomeriggio una riunione in call conference con i medici delle 60 società iscritte al fine di discutere del protocollo medico sanitario con il dottor Francesco Braconaro membro in rappresentanza di Lega Pro nella Commissione Medico Scientifica della FIGC; per la Reggiana parteciperà il dottor Massimiliano Manzotti. Le date fondamentali per la società granata e per tutti i suoi tifosi però sono altre. Lunedì 4 maggio è prevista una nuova assemblea della Lega Pro durante la quale all'ordine del giorno ci sarà la tanto discussa ipotesi relativa al sorteggio della quarta promossa in B e sarà discussa anche l'eventualità di presentare una richiesta di definitiva sospensione del campionato alla FIGC. Il giorno chiave sarà venerdì 8 maggio, data in cui il presidente Gravina ha convocato il Consiglio Federale il quale riceverà le proposte prodotte dalla Serie C ed eventualmente si pronuncerà a favore o sfavore. Al momento vi sono più incognite che certezze, tanti dubbi che forse potranno essere spazzati via con un colpo di spugna non appena anche i piani alti del calcio tricolore avranno un quadro chiaro su come concludere la stagione.

I prossimi 11 giorni saranno indubbiamente molto "caldi". Il destino sportivo della stagione granata passerà non dal rettangolo verde ma dalle stanze dei bottoni, virtuali e reali, di Firenze e Roma dopo quasi 11 settimane di apnea - l'ultima partita giocata risale allo scorso 23 febbraio - nelle quali calciatori, dirigenti e tifosi hanno atteso e si sono interrogati a lungo su quale futuro li attendesse... 

Commenti

Favalli, l'incubo è alle spalle: «Felice di avere chiuso questa parentesi. Per andare avanti serve responsabilità»
Lega Pro, Assemblea posticipata al 7 maggio: all'ordine del giorno le proposte da presentare al Consiglio Federale