Primo Piano

Broso: «Non vediamo l'ora di tornare in campo, venderemo cara la pelle fino alla fine»

«L'arbitro? I fatti sono sotto gli occhi di tutti, ormai è meglio lasciarsi tutto alle spalle»

Mauro Falduto
23.12.2018 19:30

Antonio Broso, schierato nuovamente titolare in avanti al fianco di Zamparo, torna a parlare di uno degli episodi che l'hanno visto protagonista nella discussa partita contro l'Adrense.

Sconfitta amara, soprattutto decisa da episodi discutibili.
«Sì, ci dispiace perchè lavoriamo duramente in settimana e non è la prima volta che veniamo condizionati da fattori esterni. Non capisco nemmeno la mia ammonizione su un rigore che c'era. Senza dimenticare i gol annullati». 

Fisicamente come stai?
«Sto bene. Sono contento di essermi sbloccato mercoledì e aver ritrovato il gol. I miei ringraziamenti vanno ai compagni e alla società per il grande supporto che mi hanno dimostrato. Non vedo l'ora di riprendere, dopo la sosta. Venderemo cara la pelle fino all'ultima giornata».

Arbitro troppo tranquillo?
«Sì, sono stati episodi che hanno condizionato la gara. Ma ormai è meglio lasciarsi tutto alle spalle».

Aver giocato 4 partite in così pochi giorni ha pesato un po'?
«Sì, anche perchè ci sono compagni che hanno fatto tutte e 4 le partite giocando sempre, senza mai uscire dal campo. Poi non scordiamoci che abbiamo parecchi giocatori infortunati».

I tuoi auguri di buone feste?
«Sì, il mio pensiero va ai nostri tifosi perchè passino tutti un buon Natale».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Adrense

Commenti

Spanò: «La direzione di gara è stata vergognosa»
Gli highlights di Reggio Audace-Adrense 1-2