Primo Piano

Staiti: «Basta chiacchiere, pensiamo a fare punti»

«Siamo delusi, ma dobbiamo restare uniti. L'arbitro? È come parlare con un muro»

Mauro Falduto
10.02.2019 19:45

La "iena" granata Lorenzo Staiti ha ricamato l'assist per il gol del primo pareggio firmato da Zamparo, ma non è bastato per portare a casa i tre punti da Lentigione


Cosa pensi del fallo su di te che l'arbitro non ha visto e che ha poi portato al secondo gol del Lentigione?
«Il fallo era evidente ma non possiamo farci nulla. C'è tanto rammarico perchè volevamo la vittoria e riprendere il cammino dopo un po' di domeniche non molto positive. Purtroppo è andata così ma siamo stati bravi a reagire dopo il loro secondo gol e a riprenderla con voglia».

Si è visto molto agonismo in campo...
«Sì, siamo entrati in campo con la voglia di dare subito tanto a livello di intensità. Soprattutto perchè volevamo dare di più rispetto alle ultime partite. Ci spiace perchè non stiamo ottenendo i risultati che vorremmo».

Il rigore su Spanò era netto?
«L'hanno visto tutti tranne l'arbitro. Purtroppo questi sono episodi che condizionano le partite. Siamo arrabbiati e ora questa rabbia dobbiamo sfogarla già domenica prossima. Ovvio, non bisogna mai cercare alibi, ma è anche vero che ormai all'arbitro non puoi dirgli nulla che ti ammonisce. Non vogliamo niente di più e niente di meno. Ma è assurdo non poter nemmeno avere un confronto. Praticamente è come parlare con un muro».

Come stai fisicamente?
«Ho avuto una bronchite e questo ha inciso nelle ultime domeniche, dove ho fatto fatica. Non si è visto il vero Staiti, ma oggi la prestazione sia mia che della squadra è stata già meglio rispetto alle ultime partite».

Com'è l'atmosfera nello spogliatoio?
«Siamo piuttosto "incazzati". E ci spiace per la piazza che è giustamente esigente. Siamo tutti molto delusi ma ora dobbiamo restare uniti. Le chiacchiere stanno a zero, quello che conta è il campo. Se i tifosi vedranno l'atteggiamento giusto, non avranno nulla da rimproverarci».

Guardate ancora la classifica?
«Pensiamo a noi stessi. Cerchiamo di fare 11 vittorie, poi se le altre squadre continueranno a fare punti, non ci sarà niente da dire. Ma noi intanto dobbiamo pensare solo a casa nostra».


Vota il migliore granata in campo di Lentigione-Reggio Audace

Commenti

Zamparo: «Questa partita ci deve servire da lezione»
Gli highlights di Lentigione-Reggio Audace 2-2