Serie B

L'AUSL ferma l'Empoli per una settimana: i toscani chiedono il rinvio delle partite contro Cremonese e Chievo

La capolista, duramente colpita dal Covid, dovrebbe tornare in campo il 9 aprile contro la Reggiana con un solo allenamento sulle gambe

Redazione TuttoReggiana
31.03.2021 20:30

Lo spettro del Covid e della giustizia sportiva torna ad aleggiare sulla Serie B e anche in questo caso la Reggiana, seppur non da protagonista, risulta essere coinvolta. Da diversi giorni in casa Empoli si registrano diverse positività e in serata il club toscano ha pubblicato il comunicato che segue.

Empoli FC comunica che l’Azienda USL Toscana Centro ha disposto la sospensione dell’attività della prima squadra per dieci giorni fino al 7 aprile p.v.

Tutti i componenti del gruppo squadra sono stati posti in quarantena presso il loro domicilio come da normativa vigente.

L’Azienda USL Toscana Centro ha inoltre comunicato che le persone oggetto di tali provvedimenti non possano spostarsi dal domicilio, né ovviamente prendere parte a partite come quelle previste dal calendario della Serie BKT per venerdì 2 e lunedì 5 aprile.

Empoli FC è stata pertanto costretta a chiedere alla Lega B il rinvio delle gare Cremonese-Empoli (in programma venerdì 2 aprile alle ore 18.00) e Empoli-Chievo Verona (programmata per le ore 15.00 di lunedì 5 aprile).

Gli azzurri hanno deciso di non sfruttare il famoso “bonus rinvio” come fatto a ottobre dalla Reggiana e di recente anche dal Pordenone. Dalla Lega di Serie B non è ancora arrivata alcuna presa di posizione ufficiale in merito, ma è praticamente certo che le due gare dei toscani contro Cremonese e Chievo non saranno disputate come da calendario il 2 e 5 aprile. Non è chiaro invece se la richiesta dell'Empoli sarà accettata o rigettata. Facendo riferimento al regolamento sottoscritto dai club e pubblicato sul comunicato ufficiale del 13 ottobre 2020, l'istanza dei toscani dovrebbe essere respinta lasciando spazio agli eventuali ricorsi ai diversi gradi della giustizia sportiva. Questa pare possa essere la strada scelta dalla Lega, ma si resta in attesa di un comunicato ufficiale. La pronuncia del Collegio di Garanzia del Coni sul caso Juventus-Napoli ha creato un precedente e in seguito a quella decisione, ogni volta in cui è intervenuta l'Ausl di competenza, alla fine è sempre stata restituita la parola al campo.

L'Empoli venerdì 9 aprile dovrà presentarsi al “Città del Tricolore” con un solo allenamento sulle gambe, contro una Reggiana reduce da due impegni ravvicinati. Questa partita si giocherà, o i toscani cercheranno di mettesi d'accordo con la società di via Brigata Reggio per un cambio di data, oppure ricorreranno al “bonus” concesso dal regolamento? Attendiamo aggiornamenti…

Commenti

Gruppo squadra sotto stretta osservazione. Domani pomeriggio la partenza in treno verso Frosinone
Frosinone, con Grosso in panchina per un posto ai playoff