Primo Piano

La Regia lotta ma non basta, con il Chievo arriva la prima sconfitta

Decide la rete nel primo tempo di Garritano dopo il gol non convalidato a Zamparo. Granata combattivi ma rischiano più volte di subire la seconda rete

Gianluca Ferrari
17.10.2020 16:00

Dopo un pareggio e una vittoria, arriva la prima sconfitta in campionato per la Reggiana di mister Alvini che si arrende in casa al Chievo per 1-0. L'ultimo k.o. casalingo tra i professionisti risale al lontano aprile 2018 (0-4 con il Mestre), da allora solo una sconfitta in D con l'Adrense nel dicembre dello stesso anno. A decidere il match odierno è stata la rete a metà del primo tempo di Luca Garritano, uno dei migliori nelle fila gialloblù. Per i granata era il primo vero incontro contro una squadra che ambisce ai piani alti della classifica e la differenza tecnica e d'esperienza, alla fine, si è vista. La mancanza dei tre centrali titolari nell'undici di Alvini ha reso le cose ancora più difficili.

LA PARTITA. Gli ospiti partono bene ma la prima grande occasione della partita arriva sulla testa di Zamparo che dopo 11' prova a battere Semper da centro area ma il portiere gialloblu riesce a smanacciare sulla linea di porta (il pallone sembra dentro ma l'arbitro non convalida il gol non potendo contare sull'aiuto del VAR e della goal line technology). I granata tengono bene il campo e provano a fare male ai clivensi, gli ospiti però trovano il vantaggio al 24' con Garritano che batte Cerofolini dopo un botta e risposta tra il numero uno granata e Fabbro, protagonista anche la traversa scheggiata dal numero 9 ospite. Da lì sono sempre i clivensi a farsi più pericolosi, la Reggiana mantiene il controllo della palla e dell'iniziativa ma fatica a creare pericoli dalle parti di Semper. Allo scadere del tempo, il Chievo va vicinissmo al raddoppio ma Cerofolini è superlativo sul tiro di Viviani.

Ripresa che non cambia di una virgola. I granata fanno la partita ma gli uomini di mister Aglietti sfiorano il gol in più circostanze. Gyamfi e compagni soffrono le scorribande di Garritano e gli inserimenti di Canotto (clamoroso il suo colpo di testa fallito davanti alla porta). Alvini prova a svegliare i suoi inserendo Muratore e Lunetta. Proprio l'esterno scuola Atalanta è subito protagonista, ma Semper devia con un grande intervento il suo colpo di testa ravvicinato. Alvini inserisce infine Voltan e Marchi, i granata però si rendono pericolosi solo con conlusioni da calcio piazzato con Radrezza ben controllate da Semper. Il finale è molto nervoso, a tutto favore degli ospiti che riescono a portare a casa i primi tre punti del loro campionato. Per la Reggiana, invece, arriva la prima sconfitta della stagione. Ma martedì, nel turno infrasettimanale contro l'Ascoli, Rossi e compagni potranno subito rifarsi.


Vota il migliore granata in campo

 

Il tabellino

REGGIANA-CHIEVOVERONA 0-1
Marcatore: 25' pt Garritano 
REGGIANA (3-4-1-2) Cerofolini; Gyamfi (30' st Voltan), Espeche, Martinelli; Zampano (12' st Lunetta), Rossi, Varone (12' st Muratore), Kirwan (37' st Marchi); Radrezza; Zamparo, Mazzocchi. A disposizione: Voltolini, Venturi, Gatti, Galeotti, Pezzella, Kargbo. Allenatore: Massimiliano Alvini.
CHIEVOVERONA (4-4-2) Semper; Mogos, Gigliotti, Rigione, Renzetti; Canotto (43' st Leverbe), Palmiero, Viviani (37' st Zuelli), Garritano; Fabbro (23' st Ciciretti) Djordjevic (43' st De Luca). A disposizione: Seculin, Illanes, Colley, Pucciarelli, Grubac, Pavlev, Morsay, Cotali. Allenatore: Alfredo Aglietti.
Arbitro: Daniele Chiffi di Padova (Mondin-Yoshikawa; Marchetti).
NOTE - Ammoniti: Gyamfi, Muratore, Kirwan, Martinelli (R), Garritano, Semper, Mogos (C). Spettatori: 998 su invito.

Commenti

Serie B, i risultati della 3ª giornata. Salernitana in testa, primi tre punti per il Brescia
Alvini: «Oggi è mancato solo il gol. In Serie B bisogna investire sull'utilizzo della tecnologia»