© AC Reggiana 1919
Primo Piano

Reggiana con le spalle al muro, ma i playout non sono ancora svaniti

Una vittoria con la Spal terrebbe viva la speranza almeno fino a lunedì. Con un pareggio o una sconfitta diventerebbero decisive le gare di Pordenone, Ascoli e Cosenza

Redazione TuttoReggiana
05.05.2021 13:00

L'inattesa sconfitta maturata ieri a Pescara molto probabilmente ha segnato il destino dei granata, ma la matematica ancora non condanna la squadra di Alvini al ritorno in Lega Pro. Le possibilità di agguantare i playout sono minime, è giusto sottolinearlo, ma non sono svanite del tutto. Molti tifosi hanno già alzato bandiera bianca, altri invece si aggrappano ai numeri per continuare a credere nel miracolo…

Proviamo quindi ad analizzare quello che potrebbe succedere venerdì pomeriggio. L'unica certezza è che una vittoria della Regia nel derby casalingo con la Spal terrebbe i granata “in vita” almeno fino a lunedì. Un risultato diverso da questo invece aprirebbe a tante diverse ipotesi. Proviamo a considerare quella più infausta.

La Reggiana venerdì retrocede se….

- pareggia con la Spal e Pordenone e Ascoli vincono rispettivamente contro Venezia e Cittadella

- perde con la Spal e il Cosenza vince in casa con il Monza

- perde con la Spal, il Cosenza non vince ma Ascoli e Pordenone conquistano almeno un punto

In tutti gli altri casi, il destino dei granata si deciderà lunedì 10 maggio a Vicenza.

 

Commenti

Spal, un girone di ritorno da incubo e i playoff ora sono a rischio
Gli highlights di Pescara-Reggiana 1-0