© AC Reggiana 1919
Primo Piano

Laribi: «Il miracolo è ancora possibile, ma dobbiamo migliorare in zona gol»

«Con la Reggina mi aspetto una gara aperta. Loro hanno capito prima di noi il concetto di salvezza»

Redazione TuttoReggiana
15.04.2021 13:00

Karim Laribi con la sua qualità e con i suoi due gol ha dato una grande mano alla Reggiana nel conquistare 10 punti in 5 partite nel positivo mese di febbraio ma il suo rendimento, come quello del resto della squadra, è calato nelle ultime settimane.

«Un calo di rendimento ci può stare poiché non giocavo da tanto tempo, poi qualche problemino durante la settimana c'è sempre ma fa parte del nostro lavoro - ha precisato il trequartista granata alla Gazzetta di Reggio - Una flessione c'è stata da parte di tutta la squadra e dobbiamo migliorare soprattutto in zona gol. Spesso concediamo due azioni agli avversari e prendiamo gol, ne creiamo tre e non riusciamo a segnare…».

Sabato la Reggiana sarà impegnata nella delicata trasferta di Reggio Calabria. «Mi aspetto una sfida alla pari perché non siamo inferiori a nessuno a parte due o tre squadre a livello di collettivo - ha sottolineato Laribi al Resto del Carlino - La Reggina con il cambio di allenatore ha dato una svolta alla sua stagione e credo che abbia capito il concetto di salvezza prima di noi. La squadra si è compattata e ha giocato in modo tale da recuperare i punti persi nel girone d'andata».

Per il futuro Laribi è ottimista: la Reggiana può restare in Serie B anche senza passare dai playout. «Non mi immagino nessuno scontro salvezza, spero nel miracolo, come viene definito. Il nostro obiettivo deve essere puntare a questo miracolo».

Commenti

Reggina, l'avvio stentato è un lontano ricordo: ora la salvezza è in cassaforte
Empoli-Chievo si gioca, la dura replica della Reggiana: «Disparità di giudizio, campionato non regolare»