Settore Giovanile

Il Settore Giovanile granata non si ferma: una pausa in movimento

Le attività di formazione dei tecnici e degli atleti proseguono online

Redazione TuttoReggiana
06.05.2020 09:00

Fermo dal 17 aprile, data in cui è stata predisposta la sospensione definitiva dei campionati e tornei giovanili, il Settore Giovanile della Reggiana ha promosso nell'ultimo periodo numerose attività interne destinate ad atleti e tecnici per continuare a vivere il calcio anche lontani dal campo.

Il primo impegno, per quanto possibile e nel rigoroso rispetto delle norme anti-Covid, è sportivo: tutti i mister, con il supporto dei preparatori atletici e allenatori dei portieri, inviano ogni settimana alle proprie squadre un programma d'allenamento individuale sempre aggiornato con esercizi fisici e di tecnica da seguire. A supporto, soprattutto per i gruppi più giovani, i video con la dimostrazione dei gesti da mettere in pratica.

Sempre più coinvolgenti sono le videoconferenze inserite nel progetto "Condividiamo le Idee per Crescere": in collegamento Skype con temi e relatori sempre differenti, gli incontri favoriscono lo scambio di opinioni e il confronto all'interno del grande gruppo di tecnici e collaboratori del vivaio granata. Agli incontri online partecipano tutti gli staff, dalla Berretti all'Under 10gli osservatori e i dirigenti: il responsabile del Settore Giovanile Vittorio Cattani, il direttore sportivo Alessandro Melli, il responsabile dell'attività di base Simone Rossi, il coordinatore dell'attività di base Andrea Menozzi e il responsabile scouting Davide Cocchi.

A seguire gli incontri che hanno visto come relatore il mister della formazione Berretti, Paolo Berretti, e ad anticipare quelli che vedranno impegnati i tecnici Daniele Orlandini, Maurizio Domizzi e Andrea Cristi, l'incontro del 5 maggio ha avuto come protagonista l'allenatore della prima squadra Massimiliano Alvini. Il mister granata ha condiviso con i colleghi delle giovanili idee e riflessioni sul calcio, l'allenamento del gruppo e la figura dell'allenatore.

Commenti

Salta il Consiglio Federale in programma venerdì. Il mondo del calcio prende tempo
Rozzio: «Giochiamoci la promozione sul campo. Ripescaggio in B? Siamo la migliore seconda...»