Primo Piano

Favalli: «Rialzare la testa dopo una brutta sconfitta non era facile. Ora pensiamo solamente a noi stessi»

Il terzino classe '92 è partito titolare sulla fascia sinistra

Mauro Falduto
18.02.2020 00:40


«Arrivare da una sconfitta come quella di Carpi non è mai facile - ha commentato in sala stampa Alessandro Favalli al termine del match vinto contro l'Arzignano - Bisognava semplicemente continuare a lavorare e a credere nei propri mezzi. Noi lo abbiamo fatto e siamo contenti di aver preso questi tre punti».


Cos'è successo nell'azione del gol dell'Arzignano?
«Non ho visto bene. Probabilmente c'è stato un malinteso tra Espeche e Venturi. L'importante è averla raddrizzata subito».

Il mister non lo vuole sentire dire, ma ora siete a -4 dalla vetta...
«Ovviamente è un dato di fatto, ma è anche giusto non guardare gli altri. Dobbiamo pensare solo a noi stessi, cercando di fare più punti possibili. Quindi ora pensiamo solo al Gubbio».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Arzignano

Commenti

Zamparo dopo la doppietta: «Voglio continuare a migliorarmi. Gubbio e Trieste trasferte fondamentali»
Serrotti: «Bravi a reagire subito dopo il pareggio. Serie B? Sogno raggiungibile»