Primo Piano

Amadei apre le porte a Carmelo Salerno per un ruolo societario nella Reggiana

L'ex presidente del Modena è pronto ad entrare nella compagine sociale granata con un ruolo ancora da individuare

Redazione TuttoReggiana
12.09.2019 14:15

A margine della visita odierna della squadra all'azienda Immergas, il padrone di casa Romano Amadei (nonché presidente onorario granata) si è sbilanciato su un imminente ingresso nella Reggiana dell'ex numero uno del Modena, Carmelo Salerno, architetto e imprenditore edile: «È una persona capace - ha commentato ai microfoni di Telereggio - ha competenza e passione: spero che arrivi da noi ma credo proprio succederà. La campagna acquisti è stata fatta anche pensando al suo arrivo».

Le voci di un avvicinamento alla Reggiana si rincorrono da mesi, ancora di più quando una settimana fa il Modena aveva reso noto che Salerno (senza più alcuna carica dirigenziale dopo l'addio di Amadei questa estate) aveva ceduto a titolo gratuito il suo 25% di quote al presidente Romano Sghedoni, che è salito così all’80% del capitale della società canarina.

Salerno ha lasciato Modena non senza polemiche: in una lettera riportata personalmente sui social network, l'ex presidente ha salutato la piazza "con tanta amarezza, grande delusione e infinita tristezza perché costretto a lasciare la squadra che ho contribuito a fondare e per la quale quest'anno ho dato tutto me stesso". Su di lui erano ricadute diverse critiche nel corso dell'ultimo campionato in D, specialmente dopo la sconfitta nello spareggio promozione con la Pergolettese. "È stato un anno difficile - prosegue Salerno nella lettera - soprattutto a livello personale perché, da subito, ho dovuto subire, sopportare e superare la diffidenza, lo scetticismo, i pregiudizi e il sospetto di alcuni o forse di tanti, che insinuavano che io fossi lì solo per farmi pubblicità. Ho fatto di tutto durante l'anno per tenere unita questa Società, ma purtroppo non ci sono riuscito. Ha prevalso l'io, la presunzione, i personalismi, i rancori, gli egoismi".

Infine, fra i ringraziamenti, i nomi di Romano Amadei e del ds Doriano Tosi, con cui Salerno è sempre stato in ottimi rapporti. Ora non resta che attendere comunicazioni ufficiali in merito alle valutazioni dei soci granata e al nuovo ruolo che potrà occupare l'architetto cosentino all'interno della Reggiana.

Commenti

I bookmakers si sono accorti della Regia, ma le favorite rimangono altre in un girone molto equilibrato
L'avversario - Imolese, squadra rinnovata per stupire ancora