Primo Piano

Consiglio Federale, oggi il d-day del calcio italiano - Vicenza in B, playoff dal 1º luglio su base volontaria

Promosse le prime tre classificate, retrocesse le ultime. Stagione da concludere con playoff e play out

Redazione TuttoReggiana
08.06.2020 09:00

 

Dopo lunghe settimane di voci di corridoio e ipotesi, oggi i vertici del calcio italiano si riuniscono a Roma per mettere nero su bianco le modalità di conclusione della stagione 2019/20. Il Consiglio Federale del 20 maggio scorso ha confermato la ripartenza dei campionati, quello odierno dovrà indicare con precisione le modalità del ritorno in campo soprattutto per quanto riguarda la Lega Pro.

Seguiremo in diretta le evoluzioni dell'assemblea federale a partire dalle ore 12, dalla quale ci aspettiamo di ottenere risposte in merito a playoff e play out di Serie C così come dovrebbero essere confermate le promozioni in B delle prime tre classificate (Monza, Vicenza e Reggina). Da stabilire anche i criteri di svolgimento dei suddetti spareggi (solo andata o anche ritorno; volontari o obbligatori) e l'eventuale campo di applicazione dell'algoritmo per il merito sportivo. Un altro argomento scottante riguarda la gestione dei contratti in scadenza al 30 giugno.


ORE 19:00 - La Lega Pro comunica in via ufficiale che si ripartirà il 27 giugno con la finale in gara unica di Coppa Italia tra Ternana e Juventus Under 23. Sempre il 27 giugno si disputeranno le gare di andata dei play out, mentre le partite di ritorno sono in programma il 30 giugno. Per quello che riguarda i play off, invece, avranno inizio il 1° luglio e si concluderanno il 22 luglio con la finale.

ORE 17:45 - Il comunicato della FIGC stabilisce che il criterio utile all'individuazione delle classifiche finali è il seguente: punti conquistati + (media punti in casa x partite ancora da disputare in casa) + (media punti in trasferta x partite ancora da disputare in trasferta). La Reggiana sarebbe quindi la migliore seconda classificata davanti a Bari e Carpi.

ORE 17:30 - Ecco il comunicato ufficiale della FIGC redatto al termine del Consiglio Federale

ORE 16:50 - Il commento del presidente Gravina al termine del Consiglio Federale: «Abbiamo reinserito, come sistema di garanzia per il completamento del campionato, il ricorso a un format diverso, così come ha richiesto la UEFA, prima di fare il ricorso all’algoritmo. Partiamo il 20, dopo il primo trofeo post Covid che è la Coppa Italia, con l’obiettivo di chiudere il campionato: sappiamo che ci possono essere dei rischi. Se entro il 10-15 luglio dovesse intervenire un blocco momentaneo del campionato, si ricorrerà a un format diverso: playoff o playout. Se mi sento vincitore? No, oggi ha vinto il calcio, in piena coerenza. Abbiamo deciso di non rimanere fuori dal piano internazionale»

ORE 16:25 - Un aggiornamento sulla data di avvio dei playoff: sarà domenica 5 luglio, preceduta dalla finale di Coppa Italia domenica 28 giugno

ORE 16:20 - Le nuove date del calciomercato: si parte il 1º settembre, gong finale il 5 ottobre. Sessione invernale 4-31 gennaio

ORE 16:10 - In attesa di una conferma sulle effettiva modalità di svolgimento (andata e ritorno o gara secca), possiamo ipotizzare che il debutto della Reggiana ai quarti di finale playoff dovrebbe avvenire tra l'11 e il 19 luglio

ORE 15:50 - Le probabili date di ripartenza della C: finale di Coppa Italia il 27 giugno, playoff al via il 1º luglio

ORE 15:40 - Partecipazione volontaria ai playoff: i club di Serie C che decideranno di fare un passo indietro non saranno sanzionati e, di fatto, "regaleranno" il passaggio del turno alla formazione avversaria

ORE 15:30 - Prima dell'inizio dei playoff di Serie C, dovrà essere disputata la finale della Coppa Italia di categoria: l'ultimo weekend di giugno (o il primo di luglio) sfida in gara secca tra Ternana e Juventus Under 23 su campo neutro (probabilmente il "Manuzzi" di Cesena). La vincente accederà direttamente al primo turno della fase nazionale dei playoff

ORE 15:15 - Confermate nove promozoni dalla Serie D (le squadre in testa ai rispettivi gironi): Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris, Bitonto, Palermo

ORE 15:00 - Sono partita i festeggiamenti, rigorosamente social, delle tre promosse: "la B è in Brianza" lo slogan lanciato dal Monza che celebra il ritorno tra i cadetti dopo 19 anni; la Reggina ha invece postato il messaggio "C you, Bye! #theincrediBles"; "The Braves are Back", i coraggiosi sono tornati è infine l'hashtag battezzato dal Vicenza

ORE 14:25 - Si va verso l'utilizzo dell'algoritmo per determinare le partecipanti ai playoff e play out (qui la nostra ricostruzione; e sarà confermata la formula "piena", la Reggiana debutterà ai quarti di finale). Le ultime tre classificate verso la retrocessione diretta tra i dilettanti (Gozzano, Rimini, Rieti)

ORE 14:10 - Passa la proposta della FIGC: confermati playoff e play out per Serie A e Serie B in caso di sospensione dei campionati. L'algoritmo del merito sportivo servirà per determinare i verdetti dei campionati in caso di definitivo stop della stagione. Bocciato dunque il blocco delle retrocessioni

ORE 14:00 - La Serie C ha proposto la promozione in blocco delle prime tre classificate Monza, Vicenza e Reggina: la conferma ufficiale dovrebbe arrivare in giornata

ORE 13:40 - Le prime voci in arrivo da Roma - come evidenzia Sky Sport - riportano una sostanziale bocciatura della proposta di bloccare le retrocessioni avanzata nei giorni scorsi dalla lega di Serie A

ORE 12:15 - I consiglieri federali hanno fatto il loro ingresso nella sede romanda della FIGC. Presenti il presidente Gravina, Sibilia (LND), Dal Pino e Lotito (Serie A), Ghirelli e Lo Monaco (Serie C), Ulivieri (Allenatori); gli altri consiglieri sono collegati tramite videoconferenza. «Cosa mi aspetto? Il bene del calcio italiano» ha dichiarato Ghirelli ai microfoni della stampa prima di entrare.

 

Commenti

Consiglio Federale, gli argomenti all'ordine del giorno nella riunione di lunedì 8 giugno
Comunicato ufficiale FIGC: la stagione si conclude in base al merito sportivo