Primo Piano

Reggiana, occhi puntati sull'infermeria: è corsa contro il tempo

Mister Eberini conta di recuperare almeno due pedine importanti entro martedì 15

Redazione TuttoReggiana
08.05.2018 10:45

Il responsabile sanitario Taglia festeggia una vittoria con Narduzzo

Il gol di Aiman Napoli aveva virtualmente proiettato la Reggiana al secondo posto in classifica a sette minuti dal termine del campionato e fatto tirare un sospiro di sollievo a tutto il popolo granata e allo staff medico, ma il 3-3 finale di Teramo ha riportato tutti bruscamente con i piedi per terra. Solo 8 giorni pieni separano infatti la trasferta abruzzese dal prossimo impegno casalingo contro una tra Bassano, Renate, Mestre o Pordenone (venerdì sarà risolto il "mistero"): le lancette scorrono inesorabilmente veloci, soprattutto per una squadra come la Reggiana che ha necessità assoluta di recuperare quanti più giocatori possibili in questo rovente finale di stagione.

Domani pomeriggio è prevista la ripresa degli allenamenti in via Agosti, ma già ora è possibile ipotizzare quante pedine potranno tornare a disposizione in tempo per martedì 15. Sicuramente out Spanò, il cui rientro è atteso all'inizio del prossimo autunno. Molto difficile il ritorno di Rozzio per il quale non saranno forzati i tempi, viste le numerose ricadute; si spera di ritrovarlo in condizioni accettabili per le eventuali sfide del primo turno nazionale (20 e 23 maggio). Stessa valutazione anche per Bastrini: l'ex Cremonese è tornato a correre la scorsa settimana, il buon senso suggerisce di non rischiarlo prima del previsto. È dato invece per assodato il rientro di Crocchianti (preservato a Teramo) così come quello di Ghiringhelli, assente nelle ultime due gare di campionato.

Infine non preoccupano le condizioni di Bovo, Cattaneo e Carlini: i tre "titolarissimi", per motivi diversi, non hanno preso parte agli ultimi 90' della regular season ma stanno bene e il loro impiego è pressoché certo nella gara che fra soli 7 giorni deciderà il destino della stagione granata.

Commenti

Playoff - Il borsino delle avversarie granata
Gravina: «Le squadre B non prima della stagione 2019/20»