Primo Piano

Si alza il sipario sull'algoritmo federale: Reggiana seconda ma il Bari fa un passo avanti

Granata meglio del Carpi nel girone B ma dietro ai galletti pugliesi nel confronto tra i vari raggruppamenti

Redazione TuttoReggiana
03.06.2020 20:40

In attesa del Consiglio Federale convocato lunedì 8 giugno, emergono nuovi dettagli sull'algoritmo del merito sportivo previsto dalla FIGC in caso di sospensione definitiva dei campionati che, in Serie C, potrebbe essere utilizzato per determinare la classifica finale utile ad individuare le formazioni da inserire nella griglia playoff e play out.

Sportitalia ha anticipato i tempi diffondendo i criteri di applicazione di tale metodo di calcolo e soprattutto la formula utilizzata per determinare il punteggio finale di ciascuna squadra. In sintesi, per calcolare i punti potenziali di ciascuna squadra bisogna fare riferimento ai seguenti passaggi:

Punti ottenuti + 0,90*[(media punti casa) * (partite casalinghe da giocare) +(media punti trasferta) * (partite trasferta da giocare)]+ 0,10*[(gol fatti/punti ottenuti * differenza reti)] 

Tale procedimento algebrico dà un peso diverso a tre dati fondamentali: i punti fin qui ottenuti sul campo (100%), la media punti tra partite giocate in casa e in trasferta moltiplicata per i match ancora da disputare (90%) e infine i gol segnati rapportati ai punti ottenuti e moltiplicati per la differenza reti (10%). Per comprendere meglio tale argomento, consigliamo la lettura dell'approfondimento prodotto da Calcio e Finanza.

Per quanto riguarda la Reggiana, nessuna sorpresa: i granata con 76.32 punti precedono di pochi decimali il Carpi (76,05) al secondo posto e, in caso di playoff a 28 squadre, entrerebbero in scena nel secondo turno della fase nazionale. Se invece dovesse esserci un stop definitivo e fossero prese in considerazione le classifiche complessive dei tre gironi, la migliore seconda e potenziale quarta promossa in Serie B sarebbe il Bari. L'algoritmo federale premia infatti il maggior numero di punti conquistati sul campo e l'ottima differenza reti dei galletti pugliesi, restituendo un valore finale di 77,53 punti. 

L'algoritmo del merito sportivo dovrebbe essere applicato per determinare la classifica finale di un campionato/girone, determinare l'ordine di precedenza in classifica tra due o più squadre con i medesimi punti - per esempio le situazioni di Padova, FeralpiSalò, Modena, Triestina, Sambenedettese, Fermana, Fano e Rimini nel girone B - e infine determinare una graduatoria di rendimento tra più squadre provenienti da gironi diversi. L'applicazione dell'algoritmo, secondo quanto ricostruito da Sportitalia, dovrebbe essere riservata ai soli tornei in grado di garantire la ripresa di almeno 3 turni di campionato: in questo caso la Serie C - se fosse confermato lo stop definitivo della regular season - sarebbe esclusa dai procedimenti di calcolo illustrati in precedenza. Tuttavia questa conditio sine qua non è ancora oggetto di valutazione e sarà discussa nel prossimo Consiglio Federale.

 

Commenti

La FIGC vaglia una "media inglese" per completare le classifiche
Cavazzoli torna a vestirsi di granata, sono ripartiti gli allenamenti della Regia