Primo Piano

Corsi e Romano: «Fiducia al mister, usciremo da questo momento di impasse»

Il vicepresidente: «Dopo gli esperimenti, ora servono riferimenti importanti. Mercato? Abbiamo fatto due proposte al Livorno»

Redazione TuttoReggiana
01.11.2018 18:30

Marco Arturo Romano e Tito Corsi, rispettivamente vicepresidente e responsabile dell'area tecnica della Reggio Audace, in estate assieme a Lancetti hanno costruito la rosa granata e vedere la squadra di Antonioli attraversare un momento di difficoltà sicuramente sta dando loro un grosso dispiacere.

«Non sono naturalmente soddisfatto dei risultati - ha sottolineato Romano alla Gazzetta di Reggio - Il mister gode della nostra fiducia e speriamo che domenica si torni subito alla vittoria. Alla squadra manca un po’ di cattiveria, quando si gioca in certi campi non bisogna guarda troppo all’estetica. Dopo la fase degli esperimenti bisogna avere riferimenti e un’ossatura di uomini impiegati stabilmente c'è: penso a Spanò, Rozzio, Zamparo ed altri. La squadra ha i requisiti tecnici, ora deve tirare fuori quelli agonistici. Il mercato? Abbiamo fatto proposte al Livorno per il portiere e il terzino sinistro. Vediamo per il centrocampo se salta fuori qualcosa».

«Quella di Pavia è stata una partita strana, si aveva come l’impressione di essere in controllo e invece non siamo riusciti a fare gol - spiega invece Corsi - Due episodi nel secondo tempo hanno deciso il risultato, sono cose che capitano. Stiamo vivendo un momento delicato e la gara del “Fortunati” è stato un incidente di percorso, speriamo l’ultimo, che serve per crescere. Parliamo continuamente con i giocatori anche in maniera confidenziale. Ora i ragazzi sono consci che per tutti gli avversari siamo la squadra da battere e da affrontare con più cattiveria. Dobbiamo rispondere alla stessa maniera. La differenza di rendimento tra casa e trasferta? Al Giglio gli avversari hanno più paura di noi...».

Commenti

L'avversario - Vigor Carpaneto, i playoff non sono più un miraggio
Granata al lavoro sul sintetico, Antonioli studia alternative tattiche per domenica