Primo Piano

Rozzio: «Questa vittoria vale 6 punti»

«Il gol? Non ho visto cosa è successo ma spero lo assegnino a me...»

Mauro Falduto
03.11.2019 21:45

Un suo guizzo di testa nella mischia finale ha indirizzato la palla verso la rete: contro la Samb, Paolo Rozzio corona così una prestazione importante per tutti i 90 minuti di gara.

Gol al 95'. Ma non si è capito se è tuo o è un autogol del portiere della Samb...
«Inizialmente ho sentito che lo hanno dato a Mattia. Poi qualcuno dice che è mio. Io ho solo pensato a colpirla di testa e sono caduto poi ho sentito il boato del pubblico. Al di là di chi ha fatto gol, l'importante è aver vinto. Certamente, piuttosto che dare autogol al portiere, spero lo assegnino a me...».

Vittoria importantissima. Bravi a crederci fino alla fine...
«Sì, per me questi sono 6 punti. Probabilmente la Sambenedettese è la prima squadra che ci ha messo in difficoltà in casa. Si chiudeva e ripartiva bene. Rispetto ad altre partite, abbiamo avuto qualche difficoltà in più a imporre il nostro gioco».

Reggiana sfortunata con gli infortuni...
«Sì, anche oggi eravamo rimaneggiati. Varone aveva la febbre, Staiti e Rossi erano in panchina. Poi è successo quel brutto infortunio ad Ale Spanò... Gli infortuni non ci stanno dando una mano. Ma vincere comunque, nonostante tutte queste condizioni, è sintomo che questa squadra ha un grande carattere».

Forse oggi la tua miglior partita della stagione?
«Ho avuto un duello importante con Cernigoi, attaccante di prospettiva, di una certa stazza fisica e con una buona tecnica. Sinceramente sull'1-0 della Samb si era messa male e vedevo difficile una possibile rimonta. Poi gli episodi ci sono stati favorevoli e direi che va bene così».

Reggiana fortunata ma con carattere...
«Io ci credo poco alla fortuna. Sicuramente siamo stati bravi a crearcela e sopratutto a crederci fino alla fine. Il merito va a tutti, anche a chi è entrato nella ripresa».

Se quel gol finale lo avesse subito la Reggiana?
«Per com'è stata la partita la Samb ha creato molto e il 2-1 per loro ci poteva anche stare. Il calcio è così e gli episodi ci sono girati a favore. Quindi se la Samb avesse segnato all'ultimo minuto avrei rosicato, come ho rosicato sul gol dell'1-0...».

A Cesena sarà importante il supporto del pubblico...
«So che è un altro derby molto sentito. Avremo certamente bisogno dei nostri tifosi e sono convinto che il pubblico non mancherà all'appello».

Commenti

I risultati della 13ª giornata. Il Padova sbanca Vicenza e torna in vetta, Feralpi a valanga sulla Triestina nel posticipo
Spanò, apprensione per il ginocchio già operato