Serie D

Playoff Serie D, il regolamento per la stagione 2018/19

Due soli scontri diretti per accedere alla graduatoria degli eventuali ripescaggi, confermato anche l'obbligo dei quattro "under" per il prossimo campionato

Redazione TuttoReggiana
08.02.2019 18:00

La Lega Nazionale Dilettanti ha confermato il format dei playoff per la stagione in corso: per accedere alla graduatoria dei ripescaggi in Serie C le squadre partecipanti (, ,  e classificata di ciascun girone) dovranno superare due turni (in due sole partite) che si disputeranno a partire da maggio. In caso di parità al termine del campionato tra squadre occupanti le posizioni dal secondo al quinto posto, si terrà conto degli scontri diretti ed in caso di ulteriore parità, nell’ordine: della differenza reti nel confronto tra loro, della differenza reti generale, del numero di reti segnate in campionato, del miglior piazzamento in Coppa Disciplina e in ultima istanza il sorteggio.

Le quattro squadre interessate nel primo turno si affronteranno in una gara unica secondo lo schema seguente: 2ª vs 5ª e 3ª vs 4ª; ad ospitare l'incontro sarà la squadra con il miglior piazzamento in classifica. Lo stesso criterio utilizzato per stabilire i piazzamenti determinerà il passaggio del turno qualora persistesse la parità al termine dei tempi regolamentari e degli eventuali supplementari. Le vincenti si incontreranno nella seconda fase, sempre in gara unica con la squadra di casa individuata dal piazzamento ottenuto in campionato. Anche in questo caso il piazzamento in classifica determinerà la squadra vincitrice in caso di parità al termine dei tempi regolamentari e degli eventuali supplementari.

GRADUATORIA RIPESCAGGI. Le nove squadre vincitrici saranno inserite in una graduatoria stilata secondo i seguenti criteri: quoziente punti al termine del campionato (calcoli sviluppati a seconda dei gironi a 20 o a 18 squadre); in caso di parità numerica miglior posizione in classifica al termine del campionato; persistendo la parità la posizione migliore in Coppa Disciplina. Previsti inoltre i seguenti bonus: 0,50 alla squadra vincitrice della Coppa Italia Serie D; 0,25 alla squadra perdente la finale della Coppa Italia Serie D; 0,10 alla squadra classificatasi al primo posto del girone per il Concorso “Giovani D Valore”; 0,05 alle squadre classificatesi al secondo e terzo posto di ciascun girone per il Concorso “Giovani D valore”. 

UNDER. La LND ha confermato anche per la prossima stagione l'obbligo di impiegare nella partite ufficiali sin dall’inizio e per l’intera durata delle stesse almeno quattro calciatorigiovani” così distinti in relazione alle seguenti fasce di età:

  • 1 nato dal 1° gennaio 1999 in poi
  • 2 nati dal 1° gennaio 2000 in poi
  • 1 nato dal 1° gennaio 2001 in poi

Commenti

Lentigione-Reggio Audace al "Levantini", venduti 327 biglietti in due giorni
Lentigione-Reggio Audace, sei aree di parcheggio a disposizione dei tifosi granata