News

Il sindaco Vecchi al fianco della Reggiana: «La scelta che è stata presa mina la credibilità delle istituzioni sportive»

Il primo cittadino di Reggio Emilia: «Mi sembra surreale poter decidere una promozione su un criterio come questo...»

Redazione TuttoReggiana
08.05.2020 20:31

Intervenuto questa mattina nel corso della trasmissione televisiva Buongiorno Reggio su Telereggio, il sindaco Luca Vecchi ha commentato l'esito dell'Assemblea della Lega Pro che ieri pomeriggio ha dato un bell'assist al Carpi nella corsa verso la Serie B.

«Se la Reggiana avesse deciso di non giocare quella partita a Gubbio, ora sarebbe davanti al Carpi - il pensiero del primo cittadino reggiano - Lo dico nel rispetto delle autonomie degli organi che dovranno prendere le decisioni finali: il criterio che è stato adottato non regge sul piano dell’equità». «Troverei legittimo - prosegue il sindaco - se qualcuno proponesse di far giocare la partita mancante al Carpi per poi vedere quanti punti avrebbero entrambe le squadre in quanto sarebbe una scelta oggettiva ed equa. Stabilire una promozione sulla base di regole decise a posteriori non è giusto per nessuno».

In chiusura una riflessione super partes: «Dimenticandoci di essere reggiana e di tifare Reggiana, ragioniamo con distacco: quello individuato è un principio equo? Mi auguro che la Federcalcio possa riscontrare l'insostenibilità di tale principio e prenda delle decisioni di conseguenza».

Commenti

Il paradosso dei numeri spegne l'entusiasmo granata, ma non siamo ancora arrivati alla fine della strada...
Quintavalli: «Dalla Lega Pro solo una proposta, confidiamo nelle decisioni del Consiglio Federale»