© AC Reggiana 1919
Primo Piano

Costa: «Siamo ancora in corsa per il nostro obiettivo. Non dobbiamo mollare di un centimetro»

«Mancano poche partite e dovremo compiere qualcosa di straordinario, ma abbiamo le possibilità per farcela»

Mauro Falduto
10.04.2021 00:30

In campo con la fascia da capitano, Andrea Costa ha guidato con ordine e sicurezza la difesa ma ciò non è bastato per evitare il k.o. casalingo contro la capolista Empoli.

Cos’ha sofferto di più la Reggiana di questo Empoli primo in classifica?
«Sicuramente si è vista la loro qualità. Nonostante avessero diverse assenze, la loro rosa è lunga e composta di grandi talenti. Il primo tempo abbiamo sofferto di più, mentre nella ripresa abbiamo giocato una partita diversa».

Avete faticato nel servire la palla a Rossi. Merito degli avversari?
«Sì, loro venivano a prenderci alti perciò non era facile trovare Fausto. Nel secondo tempo ci siamo riusciti di più e di conseguenza sono venute fuori le sue qualità».

Arrivati a questo punto del campionato, cosa serve a questa Reggiana per non retrocedere?
«Bisogna che non molliamo di un centimetro. Sappiamo che la situazione non è per niente facile, ma dobbiamo lottare finché avremo forza e spirito. Abbiamo il dovere di dare tutto, fino all’ultima goccia di sudore». 

Dal punto di vista psicologico, come ci si proietta verso questo rush finale?
«E’ una situazione tosta perché dobbiamo cercare di racimolare ogni tipo di energia fisica e mentale e portare tutto in campo. Mancano poche partite ma siamo ancora lì in lotta per il nostro obiettivo. In questo finale di campionato dovremo compiere qualcosa di straordinario, ma sono convinto che le possibilità le abbiamo e potremo sfruttarle».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Empoli

Commenti

Le pagelle di Reggiana-Empoli: Costa dà sicurezza alla difesa, Kargbo è sinonimo di fuorigioco
Gli highlights di Reggiana-Empoli 0-1