Primo Piano

Martinelli: «C'era scetticismo sul nostro valore ma in campo si è vista la nostra risposta»

Il centrale classe '91 ha realizzato il gol del pareggio contro il Pisa: «Un esordio da sogno a quasi 30 anni. Il mister lo aveva previsto»

Mauro Falduto
28.09.2020 01:15

Riccardo Martinelli a metà del secondo tempo ha trovato di testa la rete che ha fissato il punteggio sul 2-2, un gol che è valso il primo punto in Serie B per la Reggiana.


Un esordio in Serie B con gol. Che sensazioni si provano?
«E' stata un'emozione inspiegabile. Già esordire in Serie B a quasi 30 anni rappresenta una grande gioia, il gol poi è stata la cilegina sulla torta. Confesso che ieri il mister in allenamento lo aveva previsto».

Abbiamo assistito ad una partita cattiva. E' questa la Serie B?
«Sì, sarà un campionato difficile. Dovremo giocare su ogni palla e lottare sempre, fino all'ultima giornata».

C'è un po' di scetticismo su questa Reggiana, però c'è stata subito una risposta da parte vostra...
«Molti di noi non hanno mai giocato in Serie B, ma nonostante questo siamo convinti che possiamo giocarcela con tutti e contro il Pisa lo abbiamo dimostrato».

Pensi di essere cresciuto rispetto allo scorso anno?
«Se sono cresciuto è grazie al mister che è uno forte e bravo a coinvolgere tutti, anche chi gioca meno, E' un valore aggiunto per noi».

Mister Alvini ha speso parole importanti nei tuoi confronti...
«Tra di noi c'è stima reciproca e la volontà di continuare un progetto iniziato nella scorsa stagione».


Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Pisa

Commenti

Le pagelle di Reggiana-Pisa. Radrezza illumina, Muratore e Mazzocchi convincono subito
Alvini: «Abbiamo rotto il ghiaccio, ora guardiamo avanti con fiducia»