Il punto di vista

Regia, 9 partite per dare un senso alla stagione

Dalla Calvina all'Adrense, passando per l'atteso derby con il Modena

Gianluca Ferrari
26.02.2019 22:00

Dopo il pareggio di Carpaneto Piacentino si può affermare, con grande rincrescimento, che il campionato della Reggiana è finito, per la terza volta.

Il primo colpo al cuore è stato dato a Crema il 27 gennaio scorso dal giovane Morello che ha trascinato la Pergolettese ad una meritata vittoria. Il secondo schiaffo è arrivato un paio di settimane dopo a Lentigione quando i granata hanno acciuffato nei minuti di recupero un pareggio che sembrava ormai svanito. Il terzo colpo da knock out, quello che fa più male se si guarda alla classifica, risale ad appena due giorni fa con la Vigor proprio nella domenica in cui la capolista Pergolettese ha smesso i panni del supereroe cadendo malamente in casa con il fanalino di coda OltrepoVoghera e il Modena è tornato a +7 liquidando con quattro "pere" i “guerrieri” del Fanfulla. La matematica non è un’opinione e la squadra di Antonioli ha ancora punti a sufficienza per ribaltare questa classifica e volare in Serie C, ma i fatti dell’ultimo mese parlano chiaro: la Reggio Audace non vince in trasferta dal 13 gennaio (2-1 al San Marino a Bellaria) mentre al “Città del Tricolore” è arrivata solamente una vittoria contro un Pavia in grande crisi.

Il 5 maggio ad Adro si chiude la stagione regolare: restano solo 9 partite per decidere il destino di Zamparo e compagni a partire da domenica in casa con la modesta Calvina. Dopo una settimana di sosta, i granata tornano in campo a metà marzo a Budrio contro il Mezzolara e la domenica dopo è in programma il terzo capitolo stagionale con il Sasso Marconi al “Città del Tricolore”: 9 reti fatte e una sola subita nel girone d’andata in questo doppio appuntamento contro formazioni felsinee. Il 31 marzo arriva la trasferta di Voghera come antipasto al derby del 7 aprile al "Giglio" con il Modena. Inutile aggiungere che la sfida con i canarini deciderà inevitabilmente il destino della truppa di mister Antonioli. Sarà lotta fino all’ultimo per i piani alti in zona playoff o qualcosa di più (ci speriamo ancora, ma non troppo) o invece bisognerà guardarsi le spalle da Fiorenzuola e Fanfulla fino alla fine? Già, proprio la formazione lodigiana sarà l’ultima squadra a fare visita ai granata il 28 aprile al termine di dieci giorni decisivi per le sorti della classifica visto che la Reggio Audace giovedì 18 aprile ospiterà il Ciliverghe, appena quattro dopo la trasferta con l'Axys Zola.

Infine come scritto poche righe sopra, il 5 maggio è in programma in terra bresciana contro l’Adrense l'ultima tappa di un lungo cammino iniziato malamente a settembre in quel di Crema. Fra nove settimane inevitabilmente la testa sarà già proiettata ai playoff, quest’anno più brevi che mai, croce e delizia delle ultime primavere di passione per i tifosi granata...

 

Il calendario delle ultime 9 giornate (in maiuscolo le partite in casa):

  • 3 marzo CALVINA

  • 17 marzo Mezzolara

  • 24 marzo SASSO MARCONI

  • 31 marzo OltrepoVoghera

  • 7 aprile MODENA

  • 14 aprile Axys Zola

  • 18 aprile (giovedì) CILIVERGHE

  • 28 aprile FANFULLA

  • 5 maggio Adrense

Commenti

Reggio Audace al fianco di SENOnALTRO: domenica 3 marzo donne allo stadio ad 1 euro
Stiramento per Alvitrez, Osuji torna a correre