L'avversario

L'avversario - Adrense, obiettivo salvezza per la neopromossa

In panchina Sergio Volpi, centrocampo di sostanza con Pinardi e Laner

Redazione TuttoReggiana
21.12.2018 18:00

Dopo l'Axys Zola, un'altra neopromossa scenderà sul terreno del "Città del Tricolore" per sfidare la Reggio Aduace: è l'Adrense, espressione calcistica del paese di Adro, in provincia di Brescia. Il club bianconero disputa il campionato di Serie D per la prima volta nella sua storia e si pone come obiettivo la permanenza nella categoria. La classifica attuale la vede invischiata nella zona playout, specialmente dopo l'ultimo mese dove sono stati raccolti solo due punti (di cui uno a sorpresa in casa contro la capolista Modena): l'ultima vittoria, infatti, risale al 14 novembre, con il colpo esterno a Crema.

In panchina siede l'ex centrocampista Sergio Volpi, alla guida dell'Adrense dal 2016, ma vicino all'addio poche settimane fa per gli scarsi risultati, con la difesa bianconera che risulta la terza più battuta del campionato (26 gol subìti). In rosa i tanti giovani (molti dei quali dalle giovanili del Brescia) sono affiancati da alcuni elementi che provengono dalle categorie superiori: i veterani del centrocampo, entrambi alle prese con problemi fisici, sono Alex Pinardi (38 anni) e Simon Laner (34), in difesa agisce l'ex Südtirol Tagliani, in attacco c'è Bardelloni, che con la maglia del Forlì segnò anche alla Reggiana due campionati fa. A quota tre gol ci sono il macedone Ademi e l'argentino Martinez, mentre uno degli ultimi arrivati dal mercato invernale è Filippo Strada (classe '97), fantasista come il padre Pietro indimenticato nella storia granata.

Commenti

Gli highlights di Reggio Audace-Axys Zola 3-0
L’ex patron della Reggiana parla della sua esperienza con il club