Primo Piano

Le pagelle di Reggio Audace-Fiorenzuola

Ancora polveri bagnate in attacco, centrocampo senza cambio di ritmo

Lorenzo Chierici
03.02.2019 18:00

Rossi 6 Sbaglia solo un’uscita nel primo tempo, che fortunatamente non costata cara ai granata, poi non commette più errori proteggendo bene il primo palo nelle poche incursioni in area del Fiorenzuola.

Masini 6 Difende bene e cerca di attaccare quando può. Suo il cross che avrebbe potuto regalare a Zamparo il gol di testa ad inizio ripresa. Nel primo tempo ci prova anche con alcune conclusioni da fuori, senza fortuna. Peccato per il giallo che gli farà saltare il match contro la sua ex squadra, il Lentigione.

Spanò 6,5 Non ha concesso nulla agli avanti avversari, bene anche in fase di impostazione. Gli è mancato soltanto il colpo di testa su palla inattiva in fase d’attacco. Esce prima del 90' per un fastidio all'adduttore, ci auguriamo non sia nulla di grave (dal 33'st Ungaro 6: entra e fa il suo).

Cigagna 6,5 Ogni partita che fa questo giovane centrale mi piace sempre di più; oggi oltre alla solita intelligenza tattica e alla capacità di marcare l’uomo, un elemento che sempre più giocatori disimparano a fare anche ad altissimi livelli, ha provato a impostare l’azione a volte anche di sinistro, e quando ha sbagliato ha sempre rincorso con forza l’avversario per poi prendergli il pallone con astuzia. Sfortunato nel finale con una deviazione, fortunata, che termina sul palo...

Belfasti 6 A mio avviso è sempre uno dei migliori della Reggiana ma oggi, in tutta franchezza, mi è piaciuto meno del solito; non ha “sgroppato” così tanto sulla fascia per poi mettere in mezzo cross interessanti e infatti là davanti abbiamo fatto fatica. Bravo nel finale nel cercare la sassata da lontano che finisce di poco alta.

Staiti 5,5 Bene in copertura ma ha attaccato troppo poco gli spazi e si è raramente proposto al tiro, come fa invece abitualmente, ad eccezione di una conclusione ribattuta nella ripresa e di un altra terminata alle stelle.

Cavagna 5,5 Costruisce benino senza però riuscire a fare la differenza, perdendo anche tanti palloni. Prova a ricamare assist e cerca la fortuna personale con conclusioni dal limite senza mira.

Alvitrez 7 Personalmente lo preferisco più da mezzala che da mediano o forse da trequartista. Oggi la mezzala l’ha fatta bene: ha recuperato palloni e ne ha giocati tanti, soprattutto nel primo tempo, andando spesso anche al tiro e sfiorando il gol sia su punizione che su azione. Ottimo acquisto, oggi meglio di tutti i suoi compagni (dal 44' st Cozzari s.v.).

Osuj 5,5 Francamente ha combinato pochino. Si è divorato un gol fatto davanti al portiere e non ha illuminato più del dovuto nel ruolo di trequartista (dal 7’st Ponsat 6: entra e cerca di dare verve all’attacco, riuscendoci abbastanza. A metà ripresa manda in porta pallone e portiere, commettendo fallo ovviamente, dalla voglia che aveva di segnare. Non trova grosse conclusioni, anche perché di palloni giocabili ne ha davvero pochi. Positivo nel gioco di sponda, per poi attaccare gli spazi, ma se la sfera non arriva...).

Dammacco 5 La settimana scorsa non ha combinato nulla come trequartista e oggi ha fatto tanto uguale come seconda punta. I mezzi sembra li abbia: difende bene il pallone, ha un discreto dribbling nel breve, il fisico c’è, ma la resa… Diamogli tempo (dal 7’st Pastore 6,5: non avrà mezzi incredibili a livello tecnico, ma fisicamente c’è tutto, ha gamba e oggi ha corso per due nel secondo tempo, facendo il trequartista operaio al posto di Osuji).

Zamparo 5,5 Pur non avendo segnato resta il più pericoloso là davanti, ma da uno come lui ci si aspetta che la palla sfondi la rete. Nel primo tempo di gol ne sbaglia uno clamoroso, poi è sfortunato in altre circostanze; nella ripresa un altro, solo davanti al portiere, quando ha mandato il pallone alto su corner. Bravo anche di testa, ma deve segnare e purtroppo non succede dal 6 gennaio scorso (su rigore)...

All. Mauro Antonioli 6 Prova a cambiare le carte in tavola con l'inserimento di Ponsat e Pastore dopo l'intervallo ma le sue mosse non sortiscono l'effetto sperato. La Reggiana pare davvero stanca e a corto di idee: contro il Lentigione domenica prossima deve arrivare una scossa altrimenti si rischia di vivere da comparse gli ultimi due mesi di campionato...

 

Vota il migliore granata in campo

Commenti

Le probabili formazioni di Reggio Audace-Fiorenzuola
Fiorenzuola, Zaccariello: «Tornare a Reggio è strano e bello allo stesso tempo»