Primo Piano

SCENDI IN CAMPO: è partita la raccolta fondi a tinte granata a sostegno della Croce Verde

Offerte minime a partire da 10€ per dare una mano concreta a chi ne ha bisogno: tanti i premi griffati Reggiana, ma non sono gli unici

Redazione TuttoReggiana
18.04.2020 16:20

[AGGIORNAMENTO ORE 16:30] Il premio più pregiato, la divisa di Spanò, è già stata acquistata così come sono andate a ruba le 19 divise degli altri giocatori!

Ha preso il via oggi pomeriggio poco prima delle ore 16 la raccolta fondi benefica - della durata di 30 giorni - indetta dalla Croce Verde di Reggio Emilia con l'importante collaborazione del club granata, della Provincia di Reggio Emilia, di Emilbanca e dell'associazione Nimêl Arşân volta all’acquisto di dispositivi di protezione individuali e a sostenere la Croce Verde nell’intensificata attività di assistenza che svolge sul territorio reggiano contro il Covid-19.

LA PRESENTAZIONE. Dopo aver rivolto un «grande ringraziamento a chi è impegnato sul fronte in questa battaglia quotidiana contro il Covid-19 ed un pensiero alle famiglie che hanno sofferto e stanno soffrendo», il presidente Giorgio Zanni ha spiegato «come l'iniziativa benefica che, a dicembre, avevamo immaginato di realizzare con queste bellissime maglie, sia stata inevitabilmente reindirizzata verso l'emergenza sanitaria ed in particolare, attraverso la Croce Verde, a favore di quel volontariato sociale e sanitario che rappresenta una fetta del grande cuore che la società reggiana sa sempre mettere in campo». «Lo farà, ne sono certo, anche in questa occasione, e uniti i reggiani dimostreranno ancora una volta la loro capacità di combattere e di rialzarsi per ripartire più forti di prima», ha concluso il presidente della Provincia. La vicepresidente di Emilbanca, Paola Pizzetti, dopo aver ricordato come «l'istituto, da oltre cento anni, si ispiri al principio mutualistico, cercando di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali», ha sottolineato come «quello che stiamo vivendo sia un momento estremamente difficile: siamo tutti chiamati ad affrontare una sfida impegnativa che, come Paese Italia, non possiamo non vincere». «In questi momenti si dimostra il valore non solo delle persone, ma dell'unione delle persone, e sono convinto che i reggiani, abituati a pensare sempre prima agli altri, sapranno superare questa sfida, grazie anche ai nostri tifosi, famosi anche per la grande solidarietà – ha aggiunto il presidente della Reggiana, Luca Quintavalli - Quello che raccoglieremo oggi dimostrerà ancora una volta che riusciamo a fare qualcosa di importante tutti insieme, attorno ad un simbolo, la Reggiana, che per me è il simbolo della città e che mi onoro di rappresentare». Il presidente della Croce Verde, Rolando Landini, ha infine ricordato «il grande lavoro che le pubbliche assistenze, tutto il volontariato sanitario, stanno svolgendo in queste settimane», sottolineando come questa iniziativa «ci metterà nelle condizioni di essere sempre più qualificati per rispondere al meglio alle esigenze delle nostre comunità, destinate a cambiare radicalmente».

LA RACCOLTA FONDI. Il segretario generale della Reggiana, Nicola Simonelli, ha illustrato in dettaglio le modalità della raccolta fondi. La piattaforma di crowdfunding ideaginger.it permette di prenotare le 19 maglie del Centenario indossate dalla Regia nel match dello scorso dicembre vinto contro il Padova partendo da un'offerta minima di 200 euro: il tifoso che offrirà di più sarà il primo a poter scegliere la maglia all'interno di una graduatoria che sarà resa pubblica. La divisa del capitano Spanò potrà essere ottenuta co un'offerta minima di 1000 euro: nel "pacchetto" sarà compreso anche un aperitivo con il giocatore e con i vertici della Reggiana, di Emilbanca e della Provincia di Reggio Emilia. Infine le ultime 4 maglie disponibili saranno sorteggiate tra tutte le persone che faranno un'offerta minima di 10 euro: più donazioni saranno fatte dal singolo utente, maggiori saranno le probabilità di aggiudicarsi una divisa.

Sono previsti anche ulteriori premi "emozionali":

  • Con un importo minimo di 500 euro sarà possibile vivere la prima trasferta post Covid-19 assieme ai vertici di Reggiana, Emilbanca e Provincia di Reggio emilia
  • Con un importo minimo di 150 euro ben 5 persone avranno la possibilità di sfidare il proprio sindaco ad una lotteria dei calci di rigore al "Città del Tricolore"
  • Con un importo minimo di 125 euro sarà possibile battere il calcio d'inizio nella prima partita casalinga post Covid-19
  • Con donazioni comprese tra 80 e 100 euro è possibile acquistare diversi volumi (18) della storia granata prodotti da Mauro Del Bue
  • Con donazioni a partire da 50 euro sarà possibile assistere ad una partita casalinga nel settore di Tribuna Centrale Inferiore
  • Con donazioni a partire da 75 euro è possibile acquistare il gioco da tavolo "Regium Lepidi - Porcorum Bellum" prodotto dall'associazione Nimel Arsam, mentre con almeno 25 euro è possibile portare a casa una loro maglietta
  • Con donazioni a partire da 25 euro è possibile ottenere delle cartoline (20) in edizione limitate realizzate dalla Reggiana assieme a Poste Italiane in occasione del Centenario

 

CLICK QUI PER PARTECIPARE

 

Commenti

Le maglie storiche del Centenario protagoniste di una raccolta fondi per battere il Covid-19
La Serie C pronta a chiedere la sospensione definitiva del campionato: in B le prime tre classificate e una quarta squadra sorteggiata