L'avversario

L'avversario - Arzignano Valchiampo, la creatura di Colombo insegue la salvezza

I veneti disputano il primo campionato in Serie C della loro storia: salvezza a -4. Sbaffo e Cais tra gli ex granata

14.02.2020 14:30

©FC Arzignano Valchiampo

Il prossimo turno di campionato vedrà la Reggiana ospitare, nel posticipo del lunedì sera (con inizio alle ore 20:45) l'Arzignano Valchiampo, compagine veneta attualmente in piena zona play-out, impelagata nella lotta per la salvezza. Con 22 punti all'attivo (frutto di 4 vittorie, 10 pareggi e 11 sconfitte), gli arzignanesi occupano attualmente la terzultima piazza in graduatoria, a +5 dal “fanalino di coda” Rimini e a -4 dal quindicesimo posto che significa salvezza diretta, attualmente appannaggio del Gubbio. Le sole 17 marcature realizzate fanno dell'attacco dei veneti il peggiore del girone, mentre le reti incassate ammontano a 29: nell'ultima uscita, tuttavia, il sodalizio allenato dall'ex granata Alberto Colombo è riuscito a bloccare sul 2-2, fra le mura amiche, l'ostica Triestina. Nel mercato invernale sono arrivati l'attaccante Kouko dall'AlbinoLeffe e i centrocampisti Calcagni dal Pontedera e Alessandro Sbaffo (in granata nella stagione 2016/17), in prestito dal Gubbio dove aveva realizzato 5 reti; il migliore marcatore dei veneti è il 29enne Daniele Rocco, autore di 4 gol, seguito da Piccioni (3) e da altri due ex Reggiana, Davide Cais (2 reti) e Vincenzo Ferrara (1). Particolarità di questo Arzignano Valchiampo è il fatto che le sue 4 vittorie sono giunte tutte in trasferta: 2-1 a Ravenna alla decima giornata, 2-0 a Fano alla tredicesima, 2-0 a Rimini alla quindicesima e 1-0 a Gubbio alla ventiduesima. Un motivo in più, quindi, per stare attenti e non sottovalutare questa compagine che, pur non essendo uno squadrone, ha finora dato il meglio lontano da casa.

PRECEDENTI. L'unico precedente tra la Regia e l'Arzignano Valchiampo è la sfida dell'andata, disputatasi in Veneto lo scorso 29 settembre e conclusasi sullo 0-0. Scorrendo a ritroso negli archivi però si trova anche un doppio confronto datato 1955/56 in quarta serie contro la Pellizzari Arzignano: 3-2 per i granata all'andata il 15 gennaio del '56 al Mirabello, 2-2 al ritorno.

 

Giuseppe Livraghi

Commenti

Scambio di maglie tra Spanò e il capitano azzurro Luca Bigi
Play off, le date da segnare sul calendario