L'avversario

L'avversario - Axys Zola, imbattuto da sei partite per puntare alla salvezza

Con l'arrivo di mister Notari a febbraio è iniziata la scalata alla classifica, Caprioni (8 gol) è il bomber

Redazione TuttoReggiana
13.04.2019 10:30

Spanò segna di testa il primo gol nel match dello scorso 19 dicembre

Le ultime tre vittorie consecutive contro OltrepoVoghera, Mezzolara e Ciliverghe hanno permesso all'Axys Zola di risollevarsi in classifica e mantenere tre punti di vantaggio dalla zona playout: l'obiettivo salvezza è primario per la giovane società bolognese, erede della storica Iperzola, dopo la promozione in D dello scorso anno.

Il campionato dei felsinei è stato costellato da alti e bassi, dove si sono susseguiti ben tre allenatori: dopo Zaccaroni, ad ottobre è giunto in panchina l'ex Correggese, Rubierese e Casalgrandese, Francesco Cristiani, allontanato a febbraio per fare posto a Roberto Notari. Dopo le sconfitte con Modena e Pergolettese i rossoblù hanno raccolto sei risultati utili consecutivi e di certo sarebbe preziosissimo strappare qualche punto anche alla Reggio Audace domenica pomeriggio allo stadio "Carbonchi" (si gioca infatti a Sasso Marconi). In rosa brilla il difensore Cestaro (classe '97), che ha realizzato finora 4 gol e può meritare categorie superiori, così come il mediano Scalini, entrambi cresciuti nel vivaio del Bologna. Il capocannoniere resta l’attaccante Caprioni (8 reti), ma ultimamente si sta mettendo in mostra il 27enne Ferri, a segno nell'ultima gara contro il Ciliverghe. Gli unici over 30 del gruppo sono il portiere Melillo e l'attaccante ex Correggese e Lentigione Mammetti (14 presenze da dicembre ma nessun gol).

PRECEDENTI. Il match di andata si è disputato lo scorso 19 dicembre, con la netta affermazione della Reggio Audace per 3-0: al gol di testa di Spanò seguì la rete su punizione di Staiti sul finire del primo tempo, poi Broso nella ripresa mise il sigillo alla gara con il primo gol personale in campionato.

Commenti

Granata in campo alle 15 nel turno pre pasquale, respinta la richiesta di spostamento
Settore Giovanile - Under 17 a valanga, la Juniores rallenta a Mezzolara