Primo Piano

Pasqua granata, gli auguri del presidente e dei soci: «Ne usciremo da campioni. Di sport e di vita»

«Siamo uniti nella sofferenza e nella fratellanza. Dateci ancora quella forza che Vi ha spinto a lottare per la Reggiana e che ci ha convinto del valore di questa società»

Redazione TuttoReggiana
11.04.2020 19:00

Nell'augurare a tutti i nostri lettori una felice Pasqua, specialmente in questo periodo davvero difficile che ci ha fatto dimenticare le gioie del calcio, trasmettiamo anche gli auguri della società granata portati dalle toccanti parole del presidente Luca Quintavalli.

 

Carissimi,


il valore sublime della vita è racchiuso nella ricchezza dei rapporti: se sinceri, non cambiano con gli eventi.


Trovarsi a combattere per vivere davanti a qualcosa di così portentoso per gli effetti provocati nell’esistenza globale, ci ha fatto riscoprire l’essenza della vita: davanti a questa dirompenza provocata da qualcosa di così piccolo, si materializza in una imbarazzante evidenza la debolezza umana. Quello che neppure questo virus possiede e su cui niente e nessuno può fare i conti, è racchiuso però nella suprema virtù dell’uomo: la forza di lottare.


Non avrei mai pensato di dover vivere coi miei soci, compagni, calciatori, staff, dipendenti, famigliari, amici, una Pasqua di Passione in tutta la Sua drammaticità di morti, sofferenti, malati a cui va il mio pensiero di vicinanza; siamo uniti nella sofferenza e nella fratellanza: tutto questo ci rende uguali in questa Pasqua!


Siamo compagni di una Passione, di un martirio e lo saremo di una Resurrezione: questa Santa Pasqua è dentro di noi!


Insieme ai miei soci non vedo l’ora di riabbracciarVi tutti per parlare delle nostre esperienze e di quanto abbiamo vissuto distanti ma vicini: questo ricordo condiviso, ci unirà per sempre. GRAZIE: non esistono compagni di vita migliori per vincere insieme questa battaglia!


Sono fiero di trasmetterVi la nostra vicinanza, il nostro sentimento di grande affetto e la virtù dell’essere uomini; dateci ancora quella forza che Vi ha spinto a lottare per la Reggiana e che ci ha convinto del valore di questa società; sono certo che più che reduci, ne usciremo da campioni. Di sport e di vita.


Con l’affetto di padre e l’emozione di una vecchia amicizia riscoperta, la società AC REGGIANA 1919 e i soci tutti uniti in questo grande abbraccio, Vi augura una Serena Pasqua di Resurrezione.

 

Con affetto 
Il Pres ed i soci tutti

Commenti

Marchi: «La coesione del gruppo è la nostra vera forza. Se si ripartirà, ci faremo trovare subito pronti»
Il docufilm "100 anni: una storia Reggiana" debutta questa settimana sulle emittenti locali