L'avversario

L'avversario - Fano, la salvezza passa anche da Reggio

La squadra di mister Alessandrini è reduce da un pesante k.o. col Gubbio ma fuori casa ha già messo i bastoni tra le ruote a Feralpi e Cesena

01.02.2020 10:00

La prossima giornata di campionato vedrà la Regia ospitare l'Alma Juventus Fano: la partita, in programma domani, avrà inizio alle ore 17:30.

La compagine marchigiana è reduce dalla pesante sconfitta casalinga nello scontro diretto col Gubbio: uno 0-2 che ha rilanciato gli umbri, lasciando i fanesi in penultima posizione, con soli 18 punti all'attivo (con tre lunghezze di vantaggio sul “fanalino di coda” Rimini), sostanzialmente azzerando la breve serie positiva che era valsa cinque punti in tre partite, frutto della vittoria casalinga 2-1 al cospetto del Padova e dei pareggi esterni (entrambi per 1-1) strappati a Ravenna e a San Benedetto del Tronto. Il per nulla esaltante ruolino di marcia del Fano consiste in 4 vittorie, 6 pareggi e ben 13 sconfitte (con 20 reti realizzate a fronte delle 36 incassate); tuttavia, gli uomini guidati dal tecnico Marco Alessandrini (subentrato a dicembre all'esonerato Gaetano Fontana) non sono affatto da sottovalutare, poiché ben tre loro successi sono stati conseguiti in trasferta: 3-1 alla FeralpiSalò alla sesta giornata, 1-0 all'Imolese all'ottava e 4-0 al Cesena alla diciottesima. Il miglior realizzatore della compagine marchigiana è Riccardo Barbuti, finora autore di 6 marcature (tre delle quali su calcio di rigore). Un altro elemento di valore è il difensore classe 1997 Pasquale Di Sabatino, la cui rete all'84' della sfida col Padova è valsa la conquista dei tre punti. La finestra di mercato ha visto il ritorno in maglia fanese del difensore Valerio Zigrossi (proveniente dal Bisceglie, ma già in forza ai marchigiani nella stagione 2016-'17) e la partenza del giovane (classe 2002) Andrea Giorgini: anch'esso difensore, è stato ceduto (in prestito con diritto di riscatto) all'Ascoli.

PRECEDENTI. Nei 21 passati scontri sono 9 i successi della Regia, 7 quelli dell'Alma e 5 i pareggi. Le sfide più recenti risalgono alle stagioni 2016/17 e 2017/18: 3-1 in casa all'andata e 2-0 in trasferta al ritorno la prima annata, 1-0 (rete di Lombardo su punizione al 79') in casa all'andata in quella seguente. Quindi, due pareggio per 0-0 al ritorno nel 2017/18 e nel match dell'andata dell'attuale campionato disputata a settembre.


Giuseppe Livraghi

Commenti

I risultati della 24ª giornata. Pari Vicenza, la Reggiana si avvicina alla vetta
Melioli Caffè è il nuovo Official Coffe granata